ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 8 luglio 2009
ultima lettura martedì 26 maggio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

capelli azzurri

di sb57. Letto 567 volte. Dallo scaffale Poesia

Capelli azzurri Voli di foglie che ricordarono farfalle in un cielo di tardo autunno che ravvivò il sorriso di quell’ombra che in un viale s’incamminò

Voli di foglie che ricordarono farfalle
in un cielo di tardo autunno
che ravvivò il sorriso di quell'ombra
che in un viale s'incamminò
tenendo per sé ciò che la vita le regalò
amori giovani e un pizzico di rimpianto
per quel tempo perso dietro il suo passo
ma non si voltò.

Stretta nel suo mondo presente e passato
ora vigile più che mai al sordo richiamo del vento
che foglie che faceva volare
come se fossero in sintonia
con il movimento dei suoi capelli azzurri
aggrappati ai pensieri giovanili.

Silenziose foglie l'osservavano
come se fossero l'altrui sguardo
ora col passo incerto e corto ma tanto felice
d'un tempo che stava cambiando
e che misurava i suoi anni
come il suo Natale fresco di gioventù
e di spensierati ricordi di soffici fiocchi di neve
come trasparenti e leggere bolle di sapone.

E in un cielo tutt'uno con i suoi pensieri
ancora vivo nello scorrere del tempo
si perse nel vento come quelle ultime foglie
che aspettano l'ultima rugiada o l'ultimo sole
per brillare come quegli occhi umidi di felicità.



Commenti

pubblicato il 08/07/2009 10.17.52
sothis85, ha scritto: Testo bello e malinconico.Complimenti. Ruben
pubblicato il 08/07/2009 11.17.11
fiordiloto, ha scritto: Molto, ma molto ben congeniato. Melanconico e piacevole. Grazie... =)
pubblicato il 08/07/2009 16.04.08
anais, ha scritto: bella veramente...

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: