ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 27 giugno 2009
ultima lettura sabato 23 maggio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Un pazzo

di deco. Letto 482 volte. Dallo scaffale Poesia

Un pazzo si mise a correre per la strada con lo sguardo perso nel vuoto e il mento rivolto contro il vento. Ad un tratto si fermò e si chiese come mai il mondo fosse così grande da non arrivare mai. Dopo essersi contato le dita dei piedi&...

Un pazzo si mise a correre per la strada

con lo sguardo perso nel vuoto

e il mento rivolto contro il vento.

Ad un tratto si fermò e si chiese

come mai il mondo fosse così grande

da non arrivare mai.

Dopo essersi contato le dita dei piedi

si commosse per aver ottenuto

lo stesso numero della conta

delle dita delle mani.

Fece un saltello a piedi uniti

per respirare a pieni polmoni

cinque centimetri più in alto di cielo.

Di nuovo un'altra domanda irrorò

le sue piccole pareti cerebrale:

"Di sinistro inizio a camminare

di destro riprendo a correre, o al contrario?

Incitato dalla curiosità dei presenti

contò la conta dei numeri folli

mosse il destro e riprese a correre.



Commenti

pubblicato il 27/06/2009 20.03.38
alive71, ha scritto: Si cerca una soluzione x spiegare il mondo? Qualunque passo si muova.... sarà un mistero! L'importante è camminare, correre, fermarsi e riflettere... non ci spiega la vita.... ma intanto ci fa vivere! Molto riflessiva! Complimenti
pubblicato il 27/06/2009 21.00.33
anais, ha scritto: sempre profondo..
pubblicato il 28/06/2009 0.36.27
fiordiloto, ha scritto: Concordo con Alive e anais! Sempre immenso! Grazie! =)

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: