ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 18 giugno 2009
ultima lettura lunedì 2 dicembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Kenya

di robyro. Letto 770 volte. Dallo scaffale Viaggi

Ho dormito ai piedi del Kilimangiaroe sulla riva dell'Oceano Indiano,ho ascoltato il respiro della savana,sono stato messo in fuga da un elefante,ho...

Ho dormito ai piedi del Kilimangiaro

e sulla riva dell'Oceano Indiano,

ho ascoltato il respiro della savana,

sono stato messo in fuga da un elefante,

ho acceso il fuoco con un Masai,

ho visto la marea giocare con la spiaggia,

ho conteso il cibo con una scimmia,

ho visto mamme-bambine

davanti a case di fango,

sono stato svegliato da una zebra,

ho guardato le giraffe bere

alla pozza di notte,

ho visto bambini sorridere

di gioia per una matita,

sono andato alla deriva sul fiume

su una barca col motore in panne,

ho visto isole nascere dal mare,

ho attraversato a piedi la palude

senza scarpe e senza pensieri,

ho costruito la mia casa

con mura invisibili

facendo un cerchio sulla sabbia,

ho messo la mia vita

nelle mani di chi non ha nulla

e me l'ha restituita

più ricca di prima.

Ho trasportato la terra

sulla mia pelle

e sotto le mie unghie.

E ancora adesso

sento l'Africa

scorrere nelle mie vene.



Commenti

pubblicato il 19/06/2009 0.08.27
Jun72, ha scritto: Sono convinta che il Mal d'Africa sia emozione purissima.. Sogno di vedere anche io questa generosa Terra e i suoi colori,la bellezza di chi la abita,perchè autentica ed estrema,come la verità.. Mi Hai fatto sognare.. Grazie..
pubblicato il 19/06/2009 0.10.22
libellula, ha scritto: La poesia è stupenda rende esattamente l'idea, almeno per chi c'è stato come me, l'Africa ti entra dentro come una seconda pelle! Grazie Robyro per le tue parole
pubblicato il 19/06/2009 0.10.42
fiordiloto, ha scritto: Tutto questo è l'africa nera, con le sue magie e le sue contraddizioni. Descritta in modo molto umano, secondo me. Bellissima, da rimanere incantati!
pubblicato il 19/06/2009 0.25.14
robyro, ha scritto: Grazie ragazze, Il mal d'Africa quando ti contagia non ti lascia più, non si può guarire. Quello che ho provato a descrivere è solo una piccola parte della magia che questa terra e la sua gente possono regalare. Auguro a chi non c'è stato di provare presto queste emozioni.
pubblicato il 19/06/2009 10.17.56
gea, ha scritto: ...bella, immagini vere, dirette e semplici e per questo causano emozioni viscerali che partono dal sangue...sangue d'Africa, nostra Madre.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: