ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 6 giugno 2009
ultima lettura lunedì 22 aprile 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

afterworld atto 8

di Marcellot91. Letto 549 volte. Dallo scaffale Fantasia

mettondomi di nuovo in viaggio arrivai in una foresta e visto che stavolta non avevo nulla da fare e non dovevo pensare piu a 2 mila cose contemporane...

mettondomi di nuovo in viaggio arrivai in una foresta e visto che stavolta non avevo nulla da fare e non dovevo pensare piu a 2 mila cose contemporaneamente inizia a leggere i libri che avevo comprato molto tempo fa e che non avevo avuto tempo di leggere pero leggendo questo libro mi addormentai pero prima di fare questo avevo messo una scatola di fagili su un albero che era stato tagliato e notai che gli animali erano diventati selvaggi e molto piu coraggiosi infatti quando mi svegliai la scatola che avevo rimasto sull albero era somparsa dopo un po di tempo che avevo dormito incontrai un uomo chiamato gabrial diceva che poteva portarmi via da quella foresta e arrivare a una citta non molto lontana in cui poteva darmi cibo . acqua e alloggio per un po e mentro ero li chiesi cosa ci faceva la e se anche lui aveva visto la caduta, lui mi disse che era venuto li per fare una passeggiata e mi disse che per colpa della caduta aveva perso la sua famiglia , lui mi racconto che mentre stava dormento all improvisso la sua stanza divento bollente e li vicino a lui non c era nessuno neanche sua moglie poi ando a vedere in camera dei suoi figli e neanche li c erano tocco i loro letti ed erano caldi . dopo due o tre giorni in cui ero rimasto li mi misi in cammino verso seattle inoltre vedendo altre persone pensai che forse janell e kizy erano ancora vivi.


Commenti

pubblicato il 06/06/2009 18.38.52
fiordiloto, ha scritto: Non male! Continua! Ciau!!! =)

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: