ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 12 maggio 2009
ultima lettura martedì 13 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

sermoneta

di mikahla. Letto 1895 volte. Dallo scaffale Horror

Normal 0 14 MicrosoftInternetExplorer4 /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella...

Adoravo il mio ragazzo. Non tanto lui quanto il modo in quale faceva l’amore.

Era sempre pieno di idee. Ogni volta era diverso, il posto, e anche la posizione. Insomma vicino a lui non ci si annoiava. Lo avevamo fatto dappertutto. Al mare sulla spiaggia di giorno e di notte. Nel bagno del ristorante. E anche sulla strada mentre lui guidava. Lo so alquanto pericoloso ma eccitante da morire.

Potrei stare qui a raccontare tante di quelle cose, ma non e nel mio stile. Ve lo volevo dire tanto per farvi capire che tipo era lui, il mio Marco. Quindi quando mi disse che voleva andare in una cittadina vicina, in un posto che conosceva lui molto appartato, per fare l’amore,e che mi dovevo mettere scarpe comode per camminare, non mi ero più di tanto meravigliata. Mi faceva in continuazione sorprese di questo tipo.

Quando ci siamo messi in motto per raggiungere questa città non c’e la facevo più dalla curiosità e ho cominciato a farli delle domande:

- -Tesoro, ma dove mi porti questa volta?

- -Tranquilla amore mio, niente di pericoloso.

- -Allora? Non mi hai risposto alla domanda.

- -Va bene te lo dico. Ti ricordi che l’anno scorso sono andato in campeggio con i miei?

- -Si. E?

- -Una sera davanti al fuoco con altri due ragazzi, abbiamo iniziato a raccontare delle cose. Al inizio solo per ridere un po’, ma dopo le storie sono cominciate a diventare sempre più serie e terrorizzanti. Cosi sono venuto a conoscenza di una chiesa sconsacrata qui vicino a noi.

- -Una chiesa sconsacrata? Perché? Che cosa e successo?

- -Se te lo dico mi prometti che non ti metti paura e affronterai l’avventura insieme a me?

- -Ma quando mai mi sono messa paura io? Sei tu quello terrorizzato dalle rane.

- -Non ho paura, mi fanno solo schifo.

- -Se lo dici tu.

- -Comunque, ti dicevo…. Ah si, …che vicino a Sermoneta nascosta in mezzo alla foresta c’e questa chiesa. Una bellissima chiesa prima molto frequentata, adesso non c’e più quasi nessuno che sa di lei. Questo ragazzo lo sapeva perché il nonno glielo aveva raccontato.

- -Ancora non mi dici perché e stata sconsacrata.

- -Amore mio un po’ di pazienza.

- -Ah…. va bene. Dici che c’e la fai a finire ‘sto racconto prima che mi addormento?

- Ok… volevo solo creare un po’ di atmosfera. Insomma … il prete di questa chiesa faceva a parte tutte le messe per i cristiani, ma a mezzanotte per pochi eletti ritti satanici con sacrifici, fortunatamente, solo di animali. Sicuramente qualcuno avrà fatto la spia e la voce giunse fino al Vaticano e il prete fu cacciato dal paese e la chiesa sconsacrata.

Questo pazzo, intendo il prete, per vendicarsi ma anche per scoprire chi lo aveva tradito, tornò a vivere nella foresta. Quando gli abitanti del paese venero a sapere di lui, si armarono di accette e forche e andarono a cercarlo.

- -Ma dai, Marco. Sembra una scena da Frankenstein.

- -Ma io che centro. Io te l’ho dico cosi come l’ho sentita. Lo vuoi sentire o no?

- -Vai……continua. Prometto di stare zitta.

- -Ma lo sai che sei una rompiballe?

- -Grazie amore mio, l’ho imparato da te.

- -Faccio finta che non ho sentito…. Insomma… si armarono e andarono a cercarlo, ma non fu bisogno di ucciderlo, che il povero diavolo morì di infarto quando li vide. Il corpo con ancora addosso il vestito talare fu seppellito tra gli alberi.

Tutto sembrava tranquillo. Costruirono un'altra chiesa. Quella vecchia con il tempo venne dimenticata. E anche la strada non essendo più praticata scomparve.

- -Be.. carina la storia, ma che cosa ti attrae cosi tanto in questo luogo.

- -Veramente non e finita.

Fine cap. 1




Commenti

pubblicato il 12/05/2009 19.38.13
fiordiloto, ha scritto: Bello! Bello! Bello! M'incuriosisce da morire! Ci saranno sicuramente sviluppi interessanti! Bacio.
pubblicato il 13/05/2009 10.30.06
Lorenz, ha scritto: Sono d'accordo, la storia promette bene, è scorrevole e crea molta aspettativa! E' diversa da come scrivi di solito, è molto più dialogata. Ti faccio anche i miei complimenti per la scrittura, è migliorata moltissimo in poco tempo nonostante tu sia straniera
pubblicato il 13/05/2009 15.25.45
anais, ha scritto: brava! complimenti...e grazie del tuo commento...
pubblicato il 26/06/2009 21.15.44
dianina, ha scritto: bellissima... corro a leggere gli altri capitoli

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: