ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 26 aprile 2009
ultima lettura domenica 22 novembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Acqua cheta...

di lorcocaramello. Letto 763 volte. Dallo scaffale Poesia

    Perché tu mi deridi, amico mio, se al nome d'ogni donna accosto un fiore e quando a lei che amo volgo il desio, non posso mascherare il mio rossore?   Come se un vero uomo poi non fossi, se rude non appaio al pari vostro! Pro...

Perché tu mi deridi, amico mio,

se al nome d'ogni donna accosto un fiore

e quando a lei che amo volgo il desio,

non posso mascherare il mio rossore?

Come se un vero uomo poi non fossi,

se rude non appaio al pari vostro!

Proseguo io, insisto sui miei passi,

piuttosto che dipingermi da mostro!

Cosi quando m'accosto ad un roseto

m'inebrio dell'odore che diffonde.

Il canto dell' usignolo, non è segreto,

m'attraversa come acqua nelle gronde.

Lo scorgere una libellula librata

sulla quieta pozzarella tra i canneti,

culla piano l'anima mia annuvolata,

tanto che i giorni appresso saran lieti.

Ridi? Romantico son solo, come tanti!

Come te, amico mio, non so parlare

di sesso, d'avventure e cuori infranti,

però la tua compagna io fo sognare!



Commenti

pubblicato il 26/04/2009 7.00.01
sothis85, ha scritto: Trovo nei tuoi versi tanta sensibilita' di uoomo e poeta. L'amore e un misto di tenerezza e rabbia...vigore e dolcezza. Tu ami con cuore gentile e non devi vergognarti se ami la tua donna con attenzioni e delicatezza.io da parte mia sono daccordo con te.. la donna e' un essere meraviiglioso. Ciao.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: