ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 30 marzo 2009
ultima lettura mercoledì 21 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Possedevo un tempo il tuo tempo

di Giordano. Letto 667 volte. Dallo scaffale Poesia

Possedevo un tempo il tuo tempo d'amore. Come argilla tra le mani di un incauto scultore Ti restituivo attese adatte alle mie voglie. Era il mio amore ciò che si dice di un maglio: colpo su colpo, frattura per ogni frattura, tacevi la rabbia com.....

Possedevo un tempo il tuo tempo d'amore.

Come argilla tra le mani di uno scaltro scultore

Ti restituivo attese adatte alle mie voglie.

Era il mio amore ciò che si dice di un maglio:

colpo su colpo, frattura per ogni frattura,

tacevi la rabbia come fosse una cura.

Poi un fiume di gesti stesi sul cuore

Perché la passione lavasse il colore.

Prendevo il tuo tempo come argilla d'amante

Finchè la tua assenza non compose il mio pianto...



Commenti

pubblicato il 31/03/2009 8.05.01
franz piran, ha scritto: incantevole esposizione...triste, reale!
pubblicato il 31/03/2009 9.39.40
marisan, ha scritto: Spesso si fa l'errore di voler plasmare,possedere il tempo ed essere amati a propria somiglianza.Maneggiare l'argilla comporta pasienza,desiderio di vedere quel che di bello si crea,con cura e mai di fretta.Bello e grazie del tuo commento,ciao
pubblicato il 31/03/2009 19.12.08
silviat, ha scritto: Prendevo il tuo tempo come argilla d'amante Finchè la tua assenza non compose il mio pianto... ''''molto bella, mi piace molto la chiusa.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: