ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 30 marzo 2009
ultima lettura mercoledì 30 settembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

di notte di ratti

di Mario Vecchione . Letto 660 volte. Dallo scaffale Amore

Singolare...Preghiere sommesseLibrate al cappio il cieloE ratti in giroVoraci beffardi d'ogni cacciaE tu quale est chiediSenza crocifissioni o grani...

Singolare...

Preghiere sommesse

Librate al cappio il cielo

E ratti in giro

Voraci beffardi d'ogni caccia

E tu quale est chiedi

Senza crocifissioni o grani di rosario

Lancia più alto

Il tuo urlo all'esistere

Magari il sole

Che fotte da qualche parte la luna

Si deciderà ad entrarti dentro

A pestare gli alberi

Ad atterrire carogne d'uomini e di ratti



Commenti

pubblicato il 30/03/2009 20.39.57
SalCast, ha scritto: Un Est senza Dio, un est troppo spietato per noi del Sud...
pubblicato il 30/03/2009 21.44.30
marisan, ha scritto: IO urlo,e urlo ancora a chi crede che non esiste il mio essere,e nessuno nemmeno i ratti violeranno le mie preghiere,Grazie per ricordarmi che senza crocifissioni non si può comprendere il sole e la luna.Ciao
pubblicato il 01/04/2009 21.11.24
poetella, ha scritto: io, veramente, lo sentivo privo di crocifissioni e grani...solo...implorante un sole... Una natura amica...finalmente...poi...non so...(ho sbagliato qualcosa?) (anche io ho stanze spoglie...senza crocefissioni ..e gli unici grani sono le mie parole che ruzzolano ...) splendido urlo, questa tua. Non sommesso...affatto...schianta.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: