ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 30 marzo 2009
ultima lettura lunedì 10 febbraio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

la giostra girava

di franz piran. Letto 674 volte. Dallo scaffale Pensieri

cadeva la nevecadeva la sabbiala giostra giravala giostra nei suoi colorinella musica...giravae dondolava il cavallo bianco dondolava...attimi di luce...

cadeva la neve

cadeva la sabbia

la giostra girava

la giostra nei suoi colori

nella musica...girava

e dondolava il cavallo bianco

dondolava...

attimi di luce s'infrangono sull'oscurità

sulla vita che è sempre meno eterna...

sulla vita che scivola sulle righe di una poesia

un altro attimo

un altro ancora...e poi le tue mani

le tue mani sulla pelle del vento

sul frammento di un momento

sul sorriso mai nascosto

e tu...ancora tu

l'immagine sulla cartolina

sulla montagna innevata

sulle trecce di una bambina

e poi....

poi un mare senza te...

due occhi senza sguardo

una clessidra buttata di fianco,

metà tempo perduto

passato..mai stato,

dimenticato!



Commenti

pubblicato il 31/03/2009 8.49.07
cinzia, ha scritto: si legge tutta d'un fiato...ti tiene sulla corda fino all'ultima parola. Mi è piaciuta, sempre con questi tuoi chiaro-scuro d'effetto...
pubblicato il 31/03/2009 9.02.58
LifePhilosofyStyle, ha scritto: "la descrizione dell momento" è credo il tuo stile,aggiri lo sguardo su tutto cio che fa parte del contesto emotivo ,forse trascurando la descrizione anche se della sola sagoma dell ombra di chi fa "il personaggio" . Ma la mia è solamente una definizione e non un giuzio,il tuo è uno stile e per ciò che ne è va apprezzato. Splendidamente "fantastico" è il tuo modo di descrivere i "sentimenti" con effetti che ,come dice Cinzia,tiene sulla corda fino all ultima parola.. ..ma chi sara mai alla fine della corda?

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: