ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 24 marzo 2009
ultima lettura martedì 27 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

scherzo ad un amico fabbro (terza e-mail)

di maxwell. Letto 891 volte. Dallo scaffale Generico

N.B. I NOMI SONO FRUTTO DI PURA FANTASIA Pregiatissimo Signor Pilone, come avrà potuto appurare, sono tenace e caparbio. Quando il mio sesto senso, (sviluppatissimo direi), rivela il sentore dell'artista divento combattivo e irremovibile. Il fa...

N.B. I NOMI SONO FRUTTO DI PURA FANTASIA

Pregiatissimo Signor Pilone,
come avrà potuto appurare, sono tenace e caparbio. Quando il mio sesto senso, (sviluppatissimo direi), rivela il sentore dell'artista divento combattivo e irremovibile. Il fatto è che sento ribollire nelle vene il sangue di una nobile stirpe: "I Pignatelli". Perdoni la mia irruenza. Mi scuso se posso esserLe sembrato maleducato e inopportuno. Non è mia abitudine dare il via ad un commiato, senza presentarmi prima. E' che sono talmente tante le idee che vorrei realizzare, che a volte mi lascio trasportare dalla fantasia come un adolescente in erba. E poi il sole...Basta un tiepido accenno di primavera a solleticare il mio essere "friccicariello". Come avrà capito, ormai non c'è più bisogno di presentazioni formali, sono il suo affezionato Oronzo Pignatelli. Per Lei Ory, se le va. Sono sempre in attesa dei suoi pregiati preventivi. Immagino quanto un artista del suo calibro possa essere oberato di impegni. Ed io, paziente, attendo. Mi permetto solo di avanzare un'altra richiesta, sempre che il mio ardire non la tedi oltremodo. Capisco io possa risultare impertinente e pretenzioso, ma sa, l'età a volte gioca brutti scherzi. La memoria somiglia sempre più ad un buco nero. Il tempo a mia disposizione, in questo viaggio terreno meraviglioso, si assottiglia di giorno in giorno. Ragion per cui, mi piacerebbe dare voce a tutti i desideri che sollazzano la mia fantasia e la mia curiosità. Carpe Diem, giusto? Chissà che idea si sarà fatto di me. Penserà io sia un vecchietto da lungo tempo in pensione, magari annoiato dalla vita, e per giunta rompiscatole. Sono un settantenne arzillo e giovanile, a cui la vita ha donato molto. Mi piacerebbe allora restituire alla vita un barlume di magnificenza, attraverso i suoi capolavori. Avrò pure 70 anni, ma vanto un carisma invidiabile. Forse il mio fascino sempreverde è dovuto all'operazione. Non le ho ancora raccontato della mia operazione? Eccoci finalmente giunti alla causa della mia nuova richiesta. Deve sapere, caro amico, ( trova offensivo il mio rivolgermi a Lei in tono amichevole?), circa 30 anni fa, in seguito ad un brutto incidente, ho subito 5 operazioni molto delicate. Mi perdoni se non entro troppo nei dettagli, ma si tratta di un passato davvero doloroso. E' vero sono passati 30 anni, ma a volte ho l'impressione che la ferita sia davvero indelebile. Ha anche Lei un passato doloroso? Scusi la mia indiscrezione. Ebbene, 30 anni fa mi sono trovato in bilico tra la vita e la morte. Fortuna che la Bionica abbia fatto passi da gigante. Nel mio corpo sono stati impiantati diversi componenti bionici, in sostituzione di organi e parti compromessi dall'incidente. Certo, essere bionico avrà anche i suoi vantaggi. Pensi solo che a 70 anni suonati non so cosa voglia dire la parola VIAGRA. Purtroppo, però, il tempo logora anche i materiali più resistenti. Chiedo dunque a Lei una messa a punto dei componenti menzionati. Sarei orientato sul ferro battuto. Sa, vorrei provare a cambiare look. Mi chiedevo, però, perdoni un desiderio frivolo da maschietto, si potrebbero potenziare certe dimensioni?
Suo fedele.
Oronzo Pignatelli


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: