ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 4 marzo 2009
ultima lettura domenica 22 novembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

CaosBlog

di edit. Letto 916 volte. Dallo scaffale Filosofia

Da dove partire, per parlare di caos e creatività? Partiamo, banalmente, dal principio, da chi la parola l’ha inventata: i soliti Greci. ...

Da dove partire, per parlare di caos e creatività? Partiamo, banalmente, dal principio, da chi la parola l’ha inventata: i soliti Greci.

E nacque dunque il Càos primissimo; e dopo, la Terra
dall'ampio seno, sede perenne, sicura di tutti
gli Dei ch'ànno in possesso le cime nevose d'Olimpo,
e, della terra dall'ampie contrade nei bàratri, il buio
Tàrtaro; e Amore, ch'è fra tutti i Celesti il piú bello,
che dissipa ogni cura degli uomini tutti e dei Numi,
doma ogni volontà nel seno, ogni accorto consiglio.
Esiodo Teogonia

Tutto nasce dal Caos, prima la Terra feconda, e poi Tartaro e Amore, Thanatos e Eros, le forze primordiali che tutto muovono. Per i Greci, dunque il processo va dal Caos indistinto, fino agli Dei che regolano il mondo e che gli danno ordine, armonia. L’armonia, ideale di tutta la cultura greca, è una faticosa conquista, è un processo di equilibri mai definitivamente raggiunto: il Caos è anche un’attrazione nella quale si può ricadere. Direbbe Nietzsche che il dionisiaco, l’abbandono al piacere e all’ebbrezza, è componente fondamentale della cultura greca alla pari dell’apollinneo, la serenità del classico.
Come dice un altro poeta greco, “gioisci delle gioie e soffri dei dolori
non troppo: apprendi la regola che gli uomini governa”. Perché solo se si apprende questa regola - l’equilibrio delle vicende umane e la nostra capacità di non farci governare da esse – potremo evitare di ricadere nel Caos.
E quindi caos e armonia sono in difficile equilibrio, il Caos è sempre una possibilità, ma per vincerla, per non cadere nella sua indistinta voragine, occorre sfidarlo, e ricavare da esso lo spirito creativo. Perché dal Caos è nata la morte, il buio Tartaro, ma anche l’Amore, il più bello di tutti gli Dei.

Prometeo

Commentate sul mio blog:

CaosBlog

Linea d'Ombra-Festival Culture Giovani



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: