ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 1 gennaio 2009
ultima lettura sabato 23 febbraio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

afterworlds atto1

di Marcellot91. Letto 648 volte. Dallo scaffale Fantasia

racconta di un uomo che deve fare un lungo viaggio cioe da New York a Seattle per ritrovare la sua famiglia ....

afterworlds 1 atto l inizio di tutto il mio nome e russel shoemaker e ho una moglie e una figlia e si chiamano janelle e kizy e lavoravo a new york e il mio lavoro consisteva nella conoscenza della tecnologia ,un giorno decisi di fare una pubblicita epm per far conoscere al mondo il mio progetto e dovetti partire a seattle cosi decisi di partire ,alloggai in un albergo a 4 stelle .il giorno dopo quando mi svegliai notai che c era stato un blackhout nella zona ,arrivai vicino all ascensore e cercai di chiamarlo ma niente cosi dovetti scendere con il mio portatile giu con le scale pero vidi che non c era nessuno in questo hotel quindi usci dall hotel in cerca di qualcuno ma non trovai nessuno o anzi pensavo che ero l ultimo uomo sulla terra e dopo aver pensato questo inizio a piovere non in modo normale cioe era come il diluvio universale cosi ritornai nell hotel e aspettai in camera mia e non avevo visto la lettera lasciata da janelle e kizy che diceva noi approveremo qualunque decisione tu prenda ,poi andai un po in giro per vedere quanto cibo avevo ma pero capi che si sarebbe subito deteriorato e poi vidi che gli animali non erano sconparsi ,cosi decisi di uscire per prendere qualcosa da mangiare e dopo questo io andavo in cerca di qualcosa che forse non avrei potuto avere cioe l affetto umano e vidi che vicino ai manichini c era una sigaretta e cosai pensai che c era qualcun altro insieme a me


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: