ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 4 dicembre 2008
ultima lettura mercoledì 5 giugno 2019

Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

Cold line

di darkett1. Letto 1285 volte. Dallo scaffale Pulp

...Vorrei ancora mani sulle mie gambe mentre dormo. Mi sveglia lo squillo del telefono poggiato sul tappeto persiano blu, lo lascio squillare mentre i...

...Vorrei ancora mani sulle mie gambe mentre dormo. Mi sveglia lo squillo del telefono poggiato sul tappeto persiano blu, lo lascio squillare mentre intravedo il numero che ha prefisso internazionale, chi cazzo potrà mai essere alle 6,09? , rispondo e inserisco il vivavoce sbruffando per la musichetta d' attesa che parte dopo aver pigiato il tasto verde... "ti desidero da morire, non sai quanto, cucciolo, le mie braccia possenti potrebbero coccolarti ancora, cucciolo mio, sei il mio cucciolo!". Con un cucchiaio pieno di all brain e latte parzialmente scremato nella mano e guardando le tende fucsia che dovrei lavare nella lavanderia a gettoni ingoio la mia colazione..."Qui non c' è nessun cucciolo da coccolare e devi sapere che non sono altro che una bastarda che si è dimenticata di lavare i tendaggi e che se lo vede la proprietaria di casa sono ancora più bastarda!" ... "Cucciolo, ricordi i miei boxer neri?, ti avvinghiavi lì affamato e mi guardavi!"... il solvente per smalti è quasi finito, involontariamente faccio cadere una goccia su un raspolo d' uva ammuffito, la voce del padroncino mi potrebbe rendere isterica e se lo vedessi in un' eventuale sua performance con il baby succhiacazzi forse un pò davvero minorenne mi verebbe da ridere e garantirei al man tutto turgido nel farselo succhiare dal teen ager un vouyerismo con masturbazione in dildo di gomma a soli 50 euro e poi magari me ne andrei tutta sola a cazzeggiare nei cessi della stazione a confrontare la sua performance per magari 70 euro in negro e altro minorenne ciucciamazza con sguardo da puttana finale nei suoi occhi che sembrano infetti da epatite. " Desidero ancora le tue labbra sulle mie, sul mio cazzo, e le mie mani che ti accarezzano la testa dolce, lo sarei ancora con te!"...Le mie sopracciglia vengono sfoltite dalle mie mani molto delicate e lo strappo mi fa male da lacrimare, l' arcata mi rende lo sguardo più, seducente , provocante, non so ma ora lascerei che qualcuno mi guardasse mentre mi slaccio il balconcino rosa sul davanti che finisce sul rubinetto del lavabo in ceramica grigia e ora non so quanto la mia magrezza vi possa piacere, davanti allo specchio mi vedo utile adesso solo per sedurre, non voglio essere utile, seducente, questo potrei regalarti, padrone dal tono virile che sogna ancora il brivido del sesso con ragazzino tutto preso da un eventuale avversione per il padre e ricompensa in verga in bocca e mani dolci sui capelli.... " ti voglio cucciolo che non sei altro!".... Around the world around the world dei Daft Punk in sottofondo e ora potresti guardarmi disinibita in un vapore che l' acqua fa velare sul pavimento e su tutto il resto, non credi sia arrivato il momento di finirla di prendermi per il culo?, che il tuo cucciolo sta ancora dormendo forse nel tuo letto, che te lo sei scopato a dovere e altro che ripensamenti e voglie represse, non sai quanto brucia il tuo membro succhiato e leccato e forse io l' avrei fatto con molta più passione e meno spensieratezza e non come il succhiacazzi sedicenne che dorme su lattice che chissà quanto cazzo hai pagato in fregatura alla grande solo per apparire all' avanguardia e tue stronzate del genere forse ne potrei elencare all' infinito e adesso mi hai veramente fatto capire che sono bagnata dall' acqua e infreddolita e cazzo non trovo la spugna da bagno, sento uno strusciare, un rumore che ronza nelle orecchie, echeggia nel bagno, il rumore è persistente sempre di più, i miei capelli sono bagnati e sembro una medusa galleggiante , il rumore ora è forte potrebbe sentirlo anche la vecchiarompipalle del quarto piano io sto al primo, "mi ami?, "no!" ..."stronza puttana!"..."no no!" un cucciolo è sempre un cucciolo e se non trovo plausibili spiegazioni non fa niente tanto non amo sto coglione che parla, adesso ho schiuma sui capelli che mi cola sugli ma non mi bruciano non mi bruciano, davvero, chissà perchè? perchè se sento abbaiare di nuovo butto il cellulare nel cesso.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: