ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 24 ottobre 2008
ultima lettura giovedì 15 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

L’Italia di Berlusconi vincerà le Guerre Intergalattiche

di gregnapola. Letto 775 volte. Dallo scaffale Attualita

Fratelli dell'Italia che s'è destaritornan le ambizioni dell'Impero:siam tutti pronti a andare al cimitero- per quanto, se si può, dopo la siesta.S'affilano le sciabole e i rasoiper far barba e capelli un dì al Nemico;coperto dagli...

Fratelli dell'Italia che s'è desta
ritornan le ambizioni dell'Impero:
siam tutti pronti a andare al cimitero
- per quanto, se si può, dopo la siesta.
S'affilano le sciabole e i rasoi
per far barba e capelli un dì al Nemico;
coperto dagli spini è in India il fico,
di baionette siamo irsuti noi.
Già sento avvicinarsi la vittoria,
con Silvio-Trapattoni e Sacchi insieme.
Ma intanto vai di lampade e di creme
o pallidi entreremo nella Storia.
Già La Rùssa ha schieràto le sue truppe
con il fez e il moschetto digitale.
La Gelmini a far Balilla non è male,
come donna le mancano le puppe.
Sobilla gli studenti alla rivolta,
‘ché imparino a far su le barricate,
‘ché imparino a pigliar manganellate
per quando le daranno a loro volta.
L'Ignazio già l'esercito rilancia,
vuol mettere la leva obbligatoria,
ma solo per i nati senza storia,
con il problema di riempir la pancia.
Continueranno i nordici leghisti
a fare i padroncini, gli industriali:
la guerra la faran meridionali
ed immigrati dai colori misti.
La Patria serviran, pronti a morire,
bellì come son bélli i morti eroi:
conquìsteran la terra, il mare e poi
pianeti e poi galassie a non finire.
Vincerémo con Silvio nostro duce,
nostro Dio, nostra Patria e pur Famiglia.
Vincerémo, ‘chè in fondo gli somiglia,
con la maschia possanza in controluce.
All'armi! Siam fascisti e baldanzosi,
abbiamo il doppiopetto e l'auto blu.
L'Italia oggi è un Paese di pupù:
con noi, saran domani strepitosi.
Avanti o popolo, alla riscossa!
oggi con nòi marcia Ignàzio La Russa
e la Gelmìni, donna che non bussa.
Ma il pecorino è buono se di fossa.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: