ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 20 ottobre 2008
ultima lettura venerdì 15 marzo 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Buffoni che non fanno ridere

di gregnapola. Letto 964 volte. Dallo scaffale Attualita

Il duo còmico ha da sémpre un gran successo,con un leader, poi la spalla, il comprimario. Degli esempi molto vasto è il campionario,ve ne citerò qualcuno qui da presso:Olio e Stanlio, Franco Franchi ed Ingrassia,Campanini&nb...

Il duo còmico ha da sémpre un gran successo,
con un leader, poi la spalla, il comprimario.
Degli esempi molto vasto è il campionario,
ve ne citerò qualcuno qui da presso:
Olio e Stanlio, Franco Franchi ed Ingrassia,
Campanini e Walter Chari, Ric e Gian;
con Pinotto c'era Gianni e più su stan
il buon Cochi con Renato - che poesia!
Quale più, quale di meno, tutti quanti
gran signori della scena, bravi attori,
erano abili a irretir gli spettatori
con le mosse di continuo rimbalzanti.
Quei dùe, vale a dìre il Giorgìno e il Silvietto,
natura li fece talenti istintivi:
fresconi di getto, mattocchi giulivi,
buffoni e giullari qual fu Rigoletto.
Purtroppo successe in un dì da dementi
che i due si smarriron la strada nel bosco:
maldestro, il Destino - o vogliamo dir losco? -
dai due saltimbanchi cavò presidenti.
Purtroppo per noi, anziché una risata
ci fu a seppellirci una tragica farsa:
dell'intelligenza, già in loro assai scarsa,
si perse ogni traccia, comé svaporata.
Così mentre l'uno alla guerra giocava,
quell'altro in Italia al governo si stette,
mischiando i decreti con le barzellette:
La plebe, ignorante, applaudiva e sbavava.
I due cominciaron davvero a pensare
che avevan ragione lacché e servitori:
statisti geniali, strateghi da allori,
nessuno più ormai li poteva eguagliare.
Così dalla farsa sbocciò la tragedia:
due illustri buffoni, giullari di corte,
al mondo tirarono in faccia le torte.
Con l'incitamento del mondo dei media.
Noi siamo la punta di un iceberg sommerso,
un naso che spunta da un mare di merda:
non conta alla fine chi vinca e chi perda.
Oggi è velato ed ombroso il mio verso


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: