ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 17 ottobre 2008
ultima lettura martedì 10 settembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

PIPPO BAUDO NELLA PIANA DEL SELE

di catellonastro. Letto 1325 volte. Dallo scaffale Fantasia

  Pippo Baudo nella Piana del Sele PRIMA PUNTATA DELLA SOAP OPERA "IL GRANDE BOVINO"   - Siamo collegati via satellite con la Piana del Sele tra Agropoli ed Eboli, e precisamente a Paestum, per trasmettervi la prima puntata de "...

Pippo Baudo nella Piana del Sele

PRIMA PUNTATA DELLA SOAP OPERA "IL GRANDE BOVINO"

- Siamo collegati via satellite con la Piana del Sele tra Agropoli ed Eboli, e precisamente a Paestum, per trasmettervi la prima puntata de "Il grande bovino". Questa è una trasmissione prodotta da MUCCA TV per dimostrarvi che questa nostra trasmissione non è una BUFALA. Con le loro poppe al vento, produttrici di bianco latte, prezioso liquido che supera persino il vino delle colline del Cilento, abbiamo qui presenti nientepopodimeno che la bufala GOVERNATIVA e la mucca CAROLINA. Per prima intervistiamo la bufala. Signora bufala, qual è il suo ruolo nella piana del Sele? -

- Con le mie consorelle abitiamo in questo sito da almeno mille e cinquecento anni. Ma la nostra presenza in questo posto non è certa. Ci sta chi addirittura asserisce che noi abitiamo la piana del Sele da prima della nascita di Cristo. Ma anche questa, mi consenta, come dice il grande Toro Seduto, è una bufala. La nostra presenza in questa pianura risale solo ai tempi delle paludi. La questione meridionale, deve sapere, caro signor Pippo Baudo, ha avuto, nel corso dei secoli, vari risvolti. Ma uno solo è stato sempre al primo posto: quello di mungere. Dai contributi del comune, a quelli della provincia, di poi alla regione, allo stato ed infine alla Comunità Europea.-

- Ma scusi, signora Bufala: cosa intende lei per mungere? -

- Fare più latte, fare più formaggi ( anche da parte di mia cugina mucca) ed ingrassare i padroni . -

- Mi scusi. Ma anche i consumatori traggono vantaggio da questo processo...-

- Certamente. Ma qua ci sono anche delle mistificazioni. La vera mozzarella di bufala della Piana del Sele la produco solo io. Quella stronza di mia cugina, la Mucca Carolina, può fare solo il fior di latte, la ricotta, il parmigiano ( naturalmente quelle che abitano più a nord) ma la vera mozzarella della Piana del Sele, la posso fare solo io. In parole povere, molto spesso la mozzarella di bufala è una bufala perché la fa la mucca. -

- Passiamo ad un altro argomento. Quando si annuncia una notizia falsa per TV, dicono che è una bufala...Lei come si sente? -

- Questo è un altri tipo di bufala. Ci sono molti onorevoli che ne fanno uso. A mio avviso, quando aprono la bocca, sarebbe meglio che ingoiassero una nostra mozzarella, piuttosto che fare certe affermazioni.-

- Ringraziamo la signora Bufala per questa intervista e passiamo alla sua parente bovina: la mucca. Signora mucca, alcuni anni fa si leggeva sui giornali e si sentiva per TV che lei era pazza. -

- Certamente abbiamo vissuto un brutto momento. La mucca pazza è stata l'offesa che mai avremmo voluto sentire. Vede, signor Pippo, noi mucche siamo bovini seri. Ma destiamo invidia persino tra le donne. Pensi solo a quante donne vorrebbero avere un marito toro, mentre si devono accontentare di un "piecuro" cornificato anche grazie al loro spontaneo contributo di offerta speciale dei loro attributi. Hanno detto che eravamo pazze. Si, è vero. Ma quando andavamo in discoteca a ballare ci davano una sostanza dopata, la cosiddetta "bubbazza" che influiva negativamente sul nostro cervello facendoci perdere il senso della ragione. La mozzarella diventava mazzarella, la ricotta ricatto, il burro diventava birra, ed il casaro che faceva la ricotta ricottaro. Ma noi che cacchio c'entravamo con le problematiche del mondo moderno. La strage degli innocenti ha ancora una volta suggellato la pazzia non nostra, ma dei mortali.-

- Signora mucca, ci scusi, ma vorremmo sapere perché gli umani dicono spesso "porca vacca". -

- Gli umani, deve sapere, caro signor Pippo Baudo, sono tra la peggiore specie animale, e non si assumono mai le loro responsabilità. Ogni volta che si accorgono di aver preso una bufala esclamano "porca vacca". Dispiace, a tal proposito per noi, ma anche per la signora porca, il cui nome viene ripetuto molte più volte della bufala e della vacca. Porca miseria, porca troia, porca Juve, porca l'oca ( e l'oca non c'entra proprio per niente perché ha solo due zampe, mentre la mucca ne tiene quattro, la miseria non lo so e la Juve ne tiene ventidue, incluso il portiere). -

- Ma ritorniamo alla mozzarella. La mozzarella di bufala della Piana del Sele è senza dubbio la migliore di tutto il mondo. Lei signora mucca è favorevole o contraria...-

- Perbacco se sono favorevole. Badi che anche io do un notevole contributo alla produzione di mozzarella di bufala. -

- Ma lei dovrebbe produrre solo il fior di latte, il caciocavallo, la scamorza, il provolone...-

- Qui avete tirato in ballo anche il cavallo. Ma quello di latte ne fa talmente poco che riesce appena a dissetare i suoi figli. Figuriamoci se più produrre anche formaggi. La scamorza è un termine offensivo usato persino nel calcio per indicare un giocatore che non vale un cacchio. Sei una scamorza...Urlano spesso dalle tribune. Anche in terminologia politica si usa questa parola per un onorevole valido solo per prendere lo stipendio. Ed il provolone poi...Pensi che se mio marito, il signor Toro Seduto, se sentisse chiamare provolone, la darebbe un paio di cornate che nemmeno sua moglie potrebbe tollerare. -

- Signora mucca, ci permetta un'ultima domanda. E' vero che i vostri mariti, cioè i tori, soffrono di eiaculazione precoce, facendo durare il loro rapporto sessuale meno di un minuto??? -

- Certamente. Ma le posso assicurare, e non sono una mucca pazza, che nel sesso, anche bovino, non è la quantità che conta, è la qualità...-

- Bene, la nostra intervista tra i bovini della Piana del Sele è finita. Vi ricordiamo solo che la mozzarella di bufala è la migliore, ma quella di mucca contiene meno colesterolo. E questo vale anche per la ricotta. Come antiquari vogliamo ricordare anche la mozzarella in carrozza. Ma ora anche le mozzarelle viaggiano in aereo e possono arrivare in giornata anche in paesi lontani. Per la gioia dei buongustai. Mangiate mozzarella: e la vita sarà più bella!!!"

Catello Nastro

p.s. Dedicato a tutti i casari del Cilento e della Piana del Sele. I mio primo mestiere è stato quello di casaro: fino al 1968, cioè quaranta anni fa, quando mi sono laureato presso l'Università di Napoli e poi ho insegnato a Torino per quindici anni ed ho chiuso la mia carriera nella scuola media di Via Italia a Capaccio Scalo. Ho fatto anche il mestiere di: scrittore, critico d'arte, poeta, gallerista, tipografo, rigattiere, antiquario, restauratore. Adesso esercito il nobile mestiere di pensionato e collaboro col Centro Sociale di Agropoli. Mangiate anche la mozzarella di mucca e dopo vi sentirete come un toro. E questa non è una bufala!!!



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: