ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 3 settembre 2008
ultima lettura venerdì 21 giugno 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Assassinio di un sogno

di monidol. Letto 827 volte. Dallo scaffale Generico

Era un volo ingenuo di bimbo, senza pudore e senza rancore,s'innalzava gonfio e leggero,sospinto dal soffio ardente dell'imprudenza,hai avuta paura, c...

Era un volo ingenuo di bimbo, senza pudore e senza rancore,
s'innalzava gonfio e leggero,sospinto dal soffio ardente dell'imprudenza,

hai avuta paura, censurasti le parole ardite dell'incoscienza,
contasti i soldi nelle tasche, misurasti il tempo e le distanze,
ne hai punito l'arroganza, condannato la stupidità, negato la follia,

l'angelo spogliato, pieno di vergogna, senza la sua bella tunica rossa, confuso,
ancora tentò impacciato il suo volo, lottò contro il peso della gravità,
cieco per le lacrime che gli oscuravano la vista, sorvolava rasoterra,
senza trovare la direzione, senza capire dove stava il calore del sole,

ma ad un tratto sentì lacerarsi la carne in un baleno,
cadde violento sul suolo, si toccò, non usciva sangue,
sul suo volto non c'erano più lacrime, il dolore non straziava i suoi muscoli,
senti il nulla, corse davanti allo specchio, guardò ma non vide niente,
perché i sogni, come i demoni, non si riflettono.


Commenti

pubblicato il 03/09/2008 11.26.16
cinzia, ha scritto: Questo che tu descrivi così bene accade in pochi attimi, li hai fermati con una lucidità sorprendente...da leggere tutta d'un fiato. Veramente lucida e commovente. Grazie
pubblicato il 05/09/2008 13.14.10
UnmarkedGraves, ha scritto: il volo troppo ardito di un angelo.. male nato da gelosia e rancore.. male creato dal bene..

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: