ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 7 giugno 2008
ultima lettura sabato 7 settembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Il fiume del monastero.

di pasticcino. Letto 748 volte. Dallo scaffale Generico

  Lungo il fiume del monastero ritrovai me stesso   Erano calde giornate d'aprile  Una unica rosa tra le rocce Pungente più che mai    Ammainava il vento le sue brezze  Intanto il ruscello pareva fermarsi misto di...

Lungo il fiume del monastero ritrovai me stesso

Erano calde giornate d'aprile

Una unica rosa tra le rocce

Pungente più che mai

Ammainava il vento le sue brezze

Intanto il ruscello pareva fermarsi

misto di pioggia e terra mi pizzicava

Ed in lontananza frastuono di carri

Fermarsi a pensare era obbligatorio

Un mondo a parte

Campana di vetro

Fuori da li tutto ricominciava a ruotare

E pigramente la vita mi domandava

il perché degli affannosi giorni a mieter sudore

Non mi trascino più...

io vivo pensando al fiume del monastero!!!

Walter.



Commenti

pubblicato il 07/06/2008 13.37.04
Reinerart, ha scritto: Descrivi momenti delicati che non siamo più abituati a vivere, cosi protesi nelle nostre rincorse, da dimenticare le cose semplici che la vita ci offre e che non riusciamo a fermare negli occhi..
pubblicato il 08/06/2008 16.41.09
tenerezza, ha scritto: Vorrei trovare anch'io questo bellissimo fiume... bagnarmi della sua acqua e ritrovare la quiete nel cuore... Bellissima poesia...sembra di vedere ciò che scrivi,di sentire sulla propria pelle il "misto di pioggia e terra"... Complimentissimi,Walter.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: