ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 25 aprile 2008
ultima lettura lunedì 2 dicembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Dama in sudario rosso

di vertigonoir. Letto 893 volte. Dallo scaffale Generico

Liberamente ispirata al dipinto "Morte della Vergine" di Michelangelo Merisi da Caravaggio....

Lacrime si agitano attorno al tuo vestito rosso
E mani coprono quegli occhi che ti videro
Quando apparivi piena della tua vitalità
Scomparsa dalla tua pelle ora pallida

Scomposta nel gonfiore della tua immobilità
Le membra inerti sulla stoffa madida
E quella luce fioca ora t'illumina
Movendoti al di là di questa umanità

Il fiume t'inghiottì fra le sue onde
L'abisso ti portò sempre più giù
Lì ti tolse la vita e ti lasciò sulle sue sponde
In un rosso sudario che non sventola più

Sembra fermare il tempo su quell'attimo
Dove la vita fugge come un brivido
Ma quanto sono inutili le lacrime
Che non riescono a farti rivivere

Ritorneranno dentro questo fiume che
Dentro il suo forte abbraccio ti volle stringere
E adesso aiutami, ti prego, domandagli se
Nelle sue acque cupe c'è un posto anche per me



Commenti

pubblicato il 25/04/2008 12.37.28
MichaelJ, ha scritto: --intoccabile--
pubblicato il 25/04/2008 12.38.44
vertigonoir, ha scritto: Grazie a Caravaggio... e a te
pubblicato il 25/04/2008 12.39.21
Cecilia, ha scritto: Magnifica, con dentro
pubblicato il 25/04/2008 12.40.43
Cecilia, ha scritto: Scusa, ho fatto un pò di casino col commento...dicevo con dentro Edgar Allan Poe, in particolare "La maschera della morte rossa" e "Berenice"
pubblicato il 25/04/2008 12.42.19
vertigonoir, ha scritto: Grazie a Caravaggio... e a te
pubblicato il 25/04/2008 12.43.47
vertigonoir, ha scritto: si, edgar mi accompagna, anche se in questo caso è stato involontario
pubblicato il 25/04/2008 13.02.20
MichaelJ, ha scritto: intoccabili, sì....ma ti consiglio di sentirti "(She's) The Mother of Tears" dei Cradle of Filth...Cecilia li conosce bene. Non che siano loro capaci quanto te di esprimersi, ma sono di un genere molto "gotico", nel Settecento c'era una moda da definirsi gotica, meglio, macrabra. Nel vestiario e nell'oggettistica, spesso si ritraevano teschi, con i quali abbellivano anche le cappelle cristiane, e si usavan stoffe nere, a drappeggio. Caravaggio poi, per per quel quadro, aveva una modella assai particolare...
pubblicato il 25/04/2008 13.05.43
vertigonoir, ha scritto: si, una donna morta di annegamento... conosco i cradle of filth ed anche altri gruppi più o meno gotico-macabri.... vi volevo chiedere... ci siete su msn?
pubblicato il 25/04/2008 13.12.35
Cecilia, ha scritto: Mas oui che sono su msn, ti mando una mail col mio contatto. E mich, se ci 6 pure tu fammelo avere!
pubblicato il 25/04/2008 13.17.04
MichaelJ, ha scritto: rien de plus facile, mon amiè...al mio indirizzo di posta elettronica, aggiungi @hotmail.com e Voilà!
pubblicato il 25/04/2008 13.19.35
MichaelJ, ha scritto: intendevo...@hotmai.it, excuse moi.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: