ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 24 aprile 2008
ultima lettura domenica 12 gennaio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Al di là dell' apparenza

di vertigonoir. Letto 507 volte. Dallo scaffale Poesia

Immerso dentro un labirinto d'estasi avvolgenteIl fumo d'oppio gravita al di là dell'apparenzaEsegue cerchi in aria poi svanisce lentamenteScur...

Immerso dentro un labirinto d'estasi avvolgente
Il fumo d'oppio gravita al di là dell'apparenza
Esegue cerchi in aria poi svanisce lentamente
Scurisce i miei pensieri e mette a nudo la mia essenza


Apre le porte su anditi di nuove dimensioni
Fatte di suggestioni di sublime decadenza
Alberi morti ascoltano le mie invocazioni
E Spiriti m'informano della loro presenza


Mi svelano i segreti di un mondo surreale
Simbologie di mistiche credenze sconosciute
Compongono alchimie dal sapore immateriale
Attraverso il risuonare delle loro grida mute


Vagano senza meta, senza una destinazione
Sospesi in aria passano attraverso il Piano Astrale
Si avvolgono in sudari colmi di disperazione
E piangono sul fondo di un paesaggio inospitale


Dove non c'è mai stato posto per la felicità
E mai le risa han risuonato sulle sue colline
Solo silenzio per la perdita della dignità
Nell'esistenza vuota di queste anime meschine


Io muto spettatore di un teatro di amarezza
Mi tengo sul confine senza farmi trasportare
Li guardo mentre affondano in un mare di tristezza
Quante lacrime ancora saran costretti a versare?


Poi tutto si trasforma e torna lucida la mente
Tornan le cose materiali della mia esistenza
Immagini che mi conducono fino al presente
Dove niente è mutato durante la mia assenza


Ma dentro me il ricordo di quei volti sfigurati
Dallo scorrere lento di torrenti di dolore
E poi le contorsioni di quei dorsi deformati
Lascian ferite ancora sanguinanti nel mio cuore


Mi abbasso, esalo un'altra volta questo fumo
Di nuovo mi abbandono in stato di semi-coscienza
E di nuove visioni adesso sento già il profumo
Il fumo d'oppio gravita al di là dell'apparenza



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: