ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 15 aprile 2008
ultima lettura mercoledì 13 febbraio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Orfano

di Sueloo. Letto 1191 volte. Dallo scaffale Sogni

Sogno ancora la tua pella di pesca profumata,le tue lunghe dita affusolate, il tuo modo di accavallare le gambe,la tua risata rumorosa...Dio qnt'era c...

Sogno ancora la tua pella di pesca profumata,
le tue lunghe dita affusolate,
il tuo modo di accavallare le gambe,
la tua risata rumorosa...Dio qnt'era cristallina! Irrompeva nelle stanze senza una chiave musicale, strappando sorrisi alle finestre.
Con quel tuo modo di classe di fumare, e le tue smorfie...tu dicevi "Partenopee!"
Qnt uomini facevi voltare passaggiando, altera e radiosa, con la gonna dallo spacco alto.
Sei stata una nuvola di ossigeno respirata troppo in fretta,
un pasto regalo mangiato con avidità,
e qnd sono arrivata io ho seguito la scia dell'ossigeno e mangiato le briciole.


Commenti

pubblicato il 15/04/2008 15.37.19
kirikù, ha scritto: Scusa se mi permetto, ma cerca di scrivere per esteso è più bello se eviti quell'abbreviare da sms. Ciao :-)
pubblicato il 15/04/2008 15.46.27
Sueloo, ha scritto: Grazie Kiriku non ci avevo pensato.Maledetta abitudine!
pubblicato il 16/04/2008 0.10.16
MichaelJ, ha scritto: Concordo con la nota, mon ami, è una cosa che avevo pensato anch'io nei miei vagare nei cimiteri, diciamo che preferivo la Loro compagnia, sentivo che qualcuno doveva ricordarsene, perchè volevano ancora vivere, vivere in noi. Saluti dallo "Spara Critiche" di questo sito.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: