ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.463 ewriters e abbiamo pubblicato 74.490 lavori, che sono stati letti 48.351.174 volte e commentati 55.315 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 10 luglio 2002
ultima lettura mercoledì 18 aprile 2018

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

PLENILUNIO

di Vincenzo De Luca. Letto 1146 volte. Dallo scaffale Poesia

Notte insonne che avanzi senza sforzi dentro il pensiero perché mi culli nel tuo sonno leggero? La LUNA è piena e brilla beata nel cielo. Concentra...

Notte insonne che avanzi senza sforzi dentro il pensiero perché mi culli nel tuo sonno leggero? La LUNA è piena e brilla beata nel cielo. Concentra a sé magia e dalla finestra entra con lo sguardo accorto e furbo, scrutatore e innocente. Vigila lenta su tutto e sul movente del delitto che a notte trova in essa un complice fisso. Tuttavia appari sì maliante ma a un fesso! A me sembri estranea: una Donna graziosa, lontana ne' miei ricordi, che s'aggrazia carina perché io, l'uomo, il dolore scordi contemplandoti CARA. Mentre carezzo Tua forma così pura null'altro che piacere mi viene, eppur già so che mostri verso me solo apatia. I destini nostri non ti giungono intimi né la sorte nostra t'è affine. Ecco che l'odio stanotte trova fine mi convince, mitiga quest'insofferenza ora strana: vedo mio volto offuscato da te, o LUNA. E sapendoti ancora lassù scintillante, vitale dopo il tramonto dell'uomo ché è mortale provo ostilità, invidia; ma come quel fesso, ammaliato dal Tuo fulgore rimango e innamorato. da "Arte & Poesia in Piemonte", Book Editore, Bologna, 1988, p. 28


Commenti


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: