ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 18 dicembre 2007
ultima lettura lunedì 20 maggio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Frankenstein Junior di Mel Brooks.

di Marnie. Letto 1171 volte. Dallo scaffale Cinema

Il manifesto della comicità, il capolavoro della risata, la madre di tutte le commedie...in poche parole...Frankenstein Junior! In quest...

  Il manifesto della comicità, il capolavoro della risata, la madre di tutte le commedie...in poche parole...Frankenstein Junior! In questa pellicola viene rivisitato e stravolto il classico Frankenstein di Mary Shelly e le trasposizioni cinematografiche precedentemente realizzate come, ad esempio, da James Whale nel lontano 1931. Nella versione grottesca e umoristica di Mel Brooks, il nipote del più famoso conte Victor viene richiamato in Transilvania secondo il volere del defunto zio. Qui Frederick riprenderà gli esperimenti del conte sulla rianimazione dei cadaveri, creando, con l'aiuto del gobbo Igor, il mostro che terrorizzerà l'intero paese ma che, in verità, è semplicemente in cerca di un po' di affetto e comprensione. A mio avviso questa è certamente l'opera più meritevole di Brooks, che riunisce un cast di straordinari attori del calibro di Gene Wilder che interpreta il Dottor Frankenstein e di Martin Fieldman  nella parte del celeberrimo ed indimenticabile Igor. L'originale storia viene stravolta con un'ironia unica e con un senso dello humor sicuramente d'altri tempi... Ebbene sì, non c'è più la comicità di una volta! Ribadisco, quindi, che Frankenstein Junior appartiene meritevolmente alla migliore tradizione della commedia e vi occupa sicuramente un posto di alto rilievo, tanto da guadagnare il titolo di commedia più divertente del mondo!  Tale definizione non dovrebbe sembrare nemmeno eccessiva,dato che ancora oggi, Frankenstein Junior si erge, tra film poveri di invettiva e creatività, a baluardo di una comicità dimenticata dall'industria del cinema ma che continua ad occupare un posto d'onore nei cuori di tutti noi! Se volete farvi due risate adesso sapete dove cercare...

Eva Cabras



Commenti

pubblicato il 18/12/2007 20.07.54
Ironic, ha scritto: Sicuramente una delle commedie assolutamente da vedere. Ma so che questo successo e in alcuni casi fanatismo, e' solo italiano: il resto del mondo non lo considera come un film di culto.
pubblicato il 23/12/2007 18.10.59
RD, ha scritto: Come ha detto lo stesso Mel Brook in un'intervista in cui parlava dei propri film: "Quello fu un film ben riuscito, quasi geniale!"

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: