ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 3 ottobre 2007
ultima lettura sabato 10 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

e vagheggio di te...

di lawrence castle. Letto 1150 volte. Dallo scaffale Amore

pensieri di un caldo pomeriggio d'estate, quando la mancanza di lei raggiungeva il suo apice. Sempre attuale..

Angelo mio,mi sembra di averti appena lasciata che già sei lontano, lontano,ma mai così vicina dentro di me, pensiero costante che mi assilla la mente e mi si materializza accanto, quasi potessi dargli una dimensione reale, come se  potessi tenerti  racchiusa nel palmo della mia mano ed appoggiarti al cuore mio per farti ascoltare forte il battito dell’amore, del mio amore…...

e vagheggio di te, mi sembra di sentire il tuo dolce profumo in questa aria di Luglio invasa dalla canicola, che rende grave ogni sforzo, pesante ogni passo ed ardente fino a polverizzare ogni illogico desiderio. Immaginarti finalmente  serena e felice riempie di nuova linfa le mie giornate solitarie, dove non posso nemmen sperare di udire d’improvviso la tua voce, attraverso un filo sottile ed invisibile mi illudo che forse riuscirò a trasmetterti questo mio caro pensiero che è più di un desiderio, ed anche se mi dovesse condurre a perderti per sempre, non riesco proprio a volere qualcosa di diverso per te, piccola gemma preziosa, mia adorata, agognata, desiderata, così bella e così fragile, dolce, delicata…..e….

continuo a vagheggiar di te….

E’ in un cocktail di ricordi che si spremono in un istante i miei pensieri, lucide visioni di quella primavera di sensi sublimi d’improvviso sbocciata, colori stordenti ed inebrianti profumi, delizia del cuore e nutrimento per l’anima mia assetata….fino a quella estate dell’amore mai cominciata, se è vero che su nessuna spiaggia dorata o verde prato osasti mai correre con me, neppure in sogno me lo hai concesso, né dolce albeggiar ci sorprese mai abbracciati come un solo corpo in cerca istintiva di calore reciproco, né mai provai l’emozione del mirar, solo con te, una volta di stelle silenziosamente amiche alle quali affidar il  nostro amore…

questa è la verità, al di là dei desideri, al di là di mille parole ed anche il solo pensier a volte si cela per non causar del male. Eppur felice riesco ad esser lo stesso, di quelle briciole d’amor che ho raccolto con cura e l’emozione di ciò chiara traspare nei gesti miei …

E in un susseguir di umori, tra fumi di calor e vapori che sulla pelle si incollano, vagheggio di te, e con gli onirici pensieri di labbra umide assetate d’amor e corpi sinuosi uniti nel piacere che non ritorna, esplode forte il desiderio di te, così che mentre risuonano lontani echi di grida nella notte estiva ancora giovane,  fra bagliori di amori che si consumeranno nel suo breve durar, sul mio corpo madido scivolano nel buio quelle lacrime note ad allontanar il sonno della ragione…..lacrime lente, fredde, lunghe e silenziose come il tempo senza di te, eppur mi sembrano dolci come carezze, come le tue carezze, che consolano e donano speranza ed io…. vagheggio di te,

musa del mio destino incompiuto, ancella dei soli miei giorni veri, forse non ancora per sempre perduta, forse mai pienamente trovata, ma solo assaporata…

Vorrei tanto accoglierti  questa notte dentro di me, come una presenza leggera, eterea,  felice di esserci per un istante, in una simbiosi di corpi proiettati in un’altra dimensione, dove conta solo la felicità di un momento e non i timori di tutta una vita…..

e vagheggio di te,

sospiro di te,

anelo di te,

respiro di te,

mi sciolgo di te,

piango di te,

soffro di te,

vivo di te,

fin quando il sonno riuscirà ad oscurare ogni nuovo martellante pensiero, ma solo fino a domani……

quando il vagheggiar di te di nuovo s’impossesserà dell’anima mia fluttuante e della mia carne debole.

 

e  vagheggerò di te, sempre….



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: