ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 12 settembre 2007
ultima lettura sabato 19 gennaio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Io? Sono un navigatore

di Leonardo Colombi. Letto 3400 volte. Dallo scaffale Racconti

Un racconto (o quasi...) demenziale nato in seguito ad uno scambio di battute con dei miei amici: buona lettura!!

Potrebbe essere un’idea sensazionale! La soluzione di due (o più?) problemi attuali, distanti tra di loro ma assai concreti, potrebbe essere la stessa!!! Mi riferisco ad alcuni dei più gravi e atroci problemi attualmente esistenti sul pianeta Terra: avere un lavoro certo e poter viaggiare in luoghi sconosciuti senza pericolo di perdersi. Ma analizziamo meglio questo parto della mia brillante mente bacata. Dunque…trovare un lavoro, un lavoro decente con un contratto a tempo indeterminato, non è cosa semplice di questi tempi (ma non facciamo polemica in questo senso, non sia mai!). Ecco che alle volte ci si deve arrangiare e inventarsi un lavoro, tentare la sorte, sacrificarsi un poco e lavorare sodo. Certo, fare l’auto-sperimentatore umano (un lavoro volgarmente noto come “la cavia”) non è la massima aspirazione di nessuno. E nemmeno l’idea di passare le serate sui marciapiedi delle strade attira poi molto. Se a tutto questo associamo una congenita mancanza di soldi, sembra che non ci siano molte speranze di arrangiarsi senza necessariamente indebitarsi (e con noi, la nostra discendenza per generazioni e generazioni…) per poter avviare un’attività in proprio…o almeno era così fino ad ora!! Infatti esiste in natura (beh, quasi) un altro problema che ancora non trova una soluzione economica ed efficiente: la possibilità di avere una guida, un’entità senziente, che ci accompagni nei nostri viaggi e ci permetta di orientarci lungo strade sconosciute, alla ricerca di luoghi leggendari di cui abbiamo solo sentito parlare… Certo, potreste dirmi che avete un navigatore satellitare ultimo modello, aggiornato e perfettamente funzionante…beh, uhm…allora siete già a posto. Ma se siete tra coloro che invece il navigatore non ce l’hanno o che percepiscono questo aggeggio come un essere freddo e distaccato: bene! Da oggi c’è una soluzione geniale e all’avanguardia: il navigatore umano!! Adotta anche tu un navigatore umano!!! Immagina la scena: tutti i tuoi amici si sono già radunati, hanno parcheggiato le loro automobili e attendono solo il tuo arrivo. Eccoti! Finalmente sei arrivato! Scendi dall’auto, ti avvicini a loro e, senza senso alcuno, senza nemmeno salutarli, senza nemmeno essere sicuro che siano i tuoi amici, li inviti a vedere il tuo nuovo acquisto: il navigatore nuovo di pacca che hai appena montato sulla tua auto! I tuoi amici si avvicinano stupiti alla tua auto (immaginatevi un’auto avveniristica stile Bat – Mobile) e lo scorgono, seduto sul lato del passeggero, con addosso il suo casco da rally e sulle gambe una piantina della zona. Eccolo mentre saluta tutti quanti con un cenno del capo. I tuoi amici si complimentano, ti riempiono le domande “di che tipo è?” “è un modello nuovo: un laureato in informatica nuovo nuovo!” . Si, signori! Questa è la soluzione a tutti i problemi del mondo!!...beh, quasi…diciamo solo ad alcuni… Mai più viaggi in solitaria alla ricerca di luoghi sperduti, basandovi solo su appunti di dubbia provenienza, mai più manovre azzardate solo per riuscire a leggere quelle maledette piantine topografiche mentre siete in corsa!! No: mai più incidenti di percorso o vecchine spiattellate sul parabrezza mentre si è intenti a leggere cosa sta scritto sui cartelli stradali! Adotta un navigatore umano e i tuoi problemi (probabilmente) svaniranno!! E’ comodo e pratico: una volta salito in auto lo lasci sul posto del passeggero, gli indichi la meta e lui ti guida con sicurezza e serietà. Pensa a quali mirabolanti avventure potrai andare incontro consapevole del valido sostegno di un professionista qualificato! E se non hai idea di dove andare, puoi chiedergli consigli, farti indicare i migliori locali notturni oppure ottenere suggerimenti sulla meta ideale per le vacanze. Addirittura puoi chiacchierare, discutere, sfogarti e confessare alcuni tuoi dubbi e preoccupazioni: lui ti ascolterà! Inoltre, in caso di fallimento nel processo di tracciamento di rotta, il navigatore umano può abbassare il finestrino e chiedere a qualche indigeno locale precise indicazioni stradali. E tutte queste cose, i moderni navigatori satellitari non le fanno!! No, signori, non le fanno perché non sono umani! Provate a chiedere ad uno di quegli aggeggi di prendere per un momento il volante mentre voi siete impegnati a soffiarvi il naso. Su, provate! Provate a chiedergli di reggervi la bottiglietta d’acqua da cui stavate bevendo fintantoché era rosso. O, ancora, provate a chiedere ad uno di quei computer di bordo di guardare a destra mentre voi controllate se sulla sinistra si trovano parcheggi. Su, provate! E che mi dite della possibilità di cercare un cd tra la vostra collezione e di inserirlo nell’autoradio senza staccare le mani dal volante? Secondo voi, quegli apparecchi elettronici che vi sanno dire la strada migliore per raggiungere il posto tal dei tali sono capaci di fare tutto ciò? Beh, a meno che non abbiate la Bat - mobile o l’auto nera di Michael Knight, credo proprio di no! Adottate un navigatore umano, quindi! In cambio di uno stipendio mensile al professionista che adotterete, non solo avrete tutte (o quasi) le indicazioni stradali di cui avete bisogno (anche quelle più improbabili, del tipo : ”e della bionda là sulla sinistra che mi dici?”), avrete un valido aiuto in qualsiasi situazione. Per esempio: siete di fretta? Avete pochi minuti per parcheggiare e prendere il treno ma il tempo a vostra disposizione vi permette di effettuare una sola di queste due cose? Scegliete il treno, allora! Al parcheggio ci penserà il navigatore umano! O ancora, avete esagerato con l’alcol nella vostra festicciola a base di vodka e birra del fine settimana? Non c’è problema: a riportarvi a casa ci pensa il Navigatore umano! Di certo è sobrio (o almeno dovrebbe esserlo…dipende dal modello che avete) : una volta installato nella vostra auto, agganciato ben bene tramite una spessa e indistruttibile catena di acciaio, di certo non pensa a scendere dall’auto per andarsi ad ubriacare…nossignore…certo, la nostra azienda sconsiglia un simile utilizzo del navigatore ma dopotutto sappiamo come va il mondo… Comunque, pensate a quanti incidenti potrete dire addio! Non siete ancora convinti che il Navigatore umano sia il prodotto che fa per voi? La soluzione perfetta per molti dei problemi di tutti i giorni? Dalla guida alla ricerca del parcheggio, dalla compagnia durante i viaggi alla soluzione ai problemi legati alla mancanza di posti di lavoro? Allora, leggete queste testimonianze di clienti soddisfatti che hanno già adottato un navigatore umano! Il signor R. Da quando ho il navigatore umano, molti dei miei problemi familiari sono spariti. Di solito, ogni volta che mia moglie prendeva l’auto mi preoccupavo molto e finivamo quasi sempre per litigare. Sapete, lei non è molto abile nella guida e temevo per la sua incolumità. E per la salvezza della mia adorata automobile nuova fiammante, ovviamente! Ma da quando abbiamo il navigatore umano, non litighiamo più: io mi sento tranquillo perché al suo fianco, ora, c’è un uomo che possa aiutarla nei difficili momenti che possono verificarsi durante le sue corse automobilistiche. Certo, negli ultimi tempi torna a casa un po’ più tardi, tutta spettinata, esausta e sfinita: e dopo una lunga e stancante giornata di lavoro sono felice che abbia in auto un valido aiuto e una guida sicura. Anche perché, come vi dicevo, lei non è molto abile al volante. Anzi, prima che installassi il navigatore umano, un giovane ventenne biondo e muscoloso, un laureato in filosofia fresco fresco di laurea, nemmeno la usava la macchina! Credo che un po’ avesse paura di guidare… Ma ora, grazie al navigatore umano e alla profonda amicizia che si è instaurata tra loro, la vedo molto più serena, più felice…più giovanile. Non so se mi spiego… Più sciolta e…eheheheh, sapete cosa intendo!! Sapete: ora aspettiamo anche un bambino!! … E pensare che i medici dicevano che io ero sterile… Il signor D. Il navigatore umano? Una grande invenzione, davvero. Ero scettico all’inizio: pensavo fosse solo una fregatura, una trovata pubblicitaria. Invece mi son dovuto ricredere. Quello che ho sulla mia nuova macchina è un modello nuovo, un laureato con lode. E’ brillante, sveglio: capisce subito le cose e mi indica la strada migliore. Certo, un po’ mi è dispiaciuto comperarne uno nuovo ma quello che avevo prima…ecco…beh, era un modello economico, un vecchietto canuto e con la dentiera. Per carità, era simpatico ma negli ultimi tempi mi dava dei problemi. Dovevo ripetergli la destinazione in continuazione che senno se la dimenticava…ma ormai è acqua passata! Ora, con il nuovo modello che ho installato, non ho più problemi. Posso viaggiare sicuro e tranquillo! Senza curarmi di infarti e tachicardie varie. E ho avuto pure lo sconto sull’…come l’hanno chiamato? Ah, sì: sull’aggiornamento!! Che servizio di qualità!! Navigatore umano, matricola 578a Vi prego aiutatemi! Portatemi via!! Non ne posso più!! Toglietemi la catena e liberatemi!! Presto, presto prima che quel branco di sodomiti ritorni… Presto…oddio no, eccoli…arrivano….vi prego non lasciatemi qui un minuto di più, vi pregooo… “Tesorinoooo!! Sei pronto per un altro girettooo??” Noooooooo!!!! Vi prego…vi prego… “Sciocchino!! Lo sappiamo che ti piacciono le nostre coccole!!!” Ahem…ignorate quest’ultima testimonianza…continuiamo! La signora P. Trovo che il prodotto in sé sia valido, solo…ecco…non lo so, forse mi preoccupo troppo ma, da quando mio marito ha installato quella navigatrice umana non fa altro che starsene tutto il giorno a guidare. Anche mio figlio, ora, passa molto tempo in auto: ad ascoltare musica, dice lui… E quando salgo in auto io, con lei riesco solo a bisticciare. Non sopporto quella sua minigonna e l’ampia scollatura mentre lei non fa che ridere e criticare la mia acconciatura…quanto la odio!! Perché quella volta non ho insistito? Perché non ho preteso quell’altro modello?... Il Signor I. Problemi con il navigatore umano? Solo una volta. Ero andato al mare, avevo parcheggiato e poi via, in spiaggia con gli amici fino a sera. Una giornata fantastica, caldissima e divertente. E poi al ritorno, salgo in auto e niente, non c’è stato verso di farlo funzionare. Disidratazione, mi han detto…ma fortunatamente era in garanzia e me l’hanno sostituito subito. Da allora non ho più avuto problemi. Ma soprattutto cerco di lasciare sempre il finestrino dell’auto leggermente aperto. Almeno d’estate. Il Signor L. Io trovo che il vero punto di forza del navigatore umano sta nel fatto che non ci sono più automobilisti solitari. La gente si sente meno sola, parla, scherza e si rilassa. Gli automobilisti appaiono meno stressati e guidano con più criterio avendo la vita di un altro essere umano nelle proprie mani. Ognuno ci guadagna in salute, insomma. Sì, credo sia una grande invenzione. E poi è utilissimo in tutti quei casi in cui è necessario un po’ d’aiuto, per cambiare una ruota, per mettere le catene o quando si sta male. La mia vita è cambiata da quando ho comperato il mio navigatore umano e, devo dire, mi ci sono anche affezionato. Lo porto all’autolavaggio, lo faccio dormire al caldo la notte: lo tratto come uno di famiglia, insomma. Avete sentito tutte queste persone? Cosa aspettate ancora? Correte ad adottare un navigatore umano! Installatene uno in ogni auto: vi garantirà l’assistenza necessaria per i vostri viaggi! Ne abbiamo di tutti i modelli, di ogni età, di ogni colore. Alcuni sono disponibili in più lingue, altri sanno raccontare le barzellette. Mai più da soli alla guida: da oggi, i navigatori umani sono in offerta! Adottateli: non ve ne pentirete!! E in caso di problemi non esitate contattare l’assistenza! Siete giovani donne e per errore il vostro navigatore è un modello stupratore appena uscito di galera? Avete un navigatore che parla solo bergamasco mentre voi parlate unicamente il dialetto siciliano? Oppure il carattere del vostro accompagnatore automobilistico è, come dire, un tantino troppo prevaricante e a seguito di ripetute minacce e percosse vi costringe ad andare unicamente dove vuole lui? Non esitate a contattare l’assistenza! Provvederemo subito a cambiare il vostro schiav…navigatore con un modello più soddisfacente e performante! E allora, chiamate, chiamate e chiamate!! Adotta anche tu un navigatore umano: mai più solo al volante! Mai più soli per le vie del mondo!


Commenti

pubblicato il 25/06/2008 15.47.13
Menno, ha scritto: ahah!! mama ke risate!! complimenti davver un ottimo lavoro!!

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: