ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 29 agosto 2007
ultima lettura lunedì 4 marzo 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

LA MINIGONNA

di michael santhers. Letto 821 volte. Dallo scaffale Generico

Faccendieri,millantatori ancor oggi si vantano d'aver in ingegno inventato la minigonna ma ben diversa è la storia, da me ricostruita in lustri d...

Faccendieri,millantatori
ancor oggi si vantano d'aver in ingegno
inventato la minigonna
ma ben diversa è la storia,
da me ricostruita
in lustri di studi severi,
essa è frutto di punizione Divina
inflitta da Gesù a una capra disubbidiente
al suo intimar di silenzio in un campo di ceci
adiacente all'uliveto ove nascosto
ma la bestia in dispetto saltellando fece suonare
i secchi legumi nel guscio allertando i feroci Giudei
ormai rassegnati alla mancata cattura e invece scorsero
in flagranza il Divino col dito tremante
croce alle labbra tremolanti seccate
-Il capriccio costò caro alla bestia,scatenò ire celeste
alle quali fece seguito durissima esemplare punizione
con variazione del DNA
e conseguente drastico taglio di coda
da quel giorno per sempre alla specie
fino a lasciare per innescare vergogne
il sesso a malapena coperto
-Man mano nei secoli ciò che sembrava sciagura
diede lumi a scaltrezze e manipolatori dal nome "stilisti"
a proporre sempre più in eccesso l'accorcio di abiti
alle ben disponibili donne
cervellotiche e pari in capricci
alla suddetta maledetta bestiola,
inoltre esse fingendosi esacerbate cavie
di mal costume maschilista imperante
in nascosta finzione provarono lietezza per l'ispirato progetto
volto a scuotere senza rimedi in eterno
la pace e filosofie degli uomini che in gelosie
scoprirono pene...inaspettate,inguaribili
-----------------------------------------
Da:Pensieri Alternativi
www.santhers.com


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: