ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 7 gennaio 2007
ultima lettura giovedì 11 luglio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Dove sei

di Robi. Letto 1021 volte. Dallo scaffale Amore

DOVE SEI Dove sei? E’ notte Dove sei? E’ mattino Sento nel cuore le tue lacrime Un grido altissimo: Perché? Altrettanto grida il mio cuor...

DOVE SEI Dove sei? E’ notte Dove sei? E’ mattino Sento nel cuore le tue lacrime Un grido altissimo: Perché? Altrettanto grida il mio cuore, rimbomba nella testa l’identica domanda, ma due sono gli scopi. E’ paura la mia del nuovo e delle responsabilità? E’ solo mancanza di coraggio, che ha ucciso la capacità di amare, desiderata, ma abiurata in nome di una facciata tranquilla e grigia ? Oppure è quel che rimane da un furto avvenuto in epoche lontane.? O c’è solo egocentrica voglia di attenzione per sostanziare un IO supposto, ma inesistente, disinteressato al dolore altrui. E’ la mancanza di queste risposte, E’ l’incertezza del non aver saputo vivere, del male fatto e subito Che impedisce lo scaturire spontaneo dell’altra risposta: SI sei la mia regina e ti darò passione finché ne avrò. La dolcezza dei tuoi modi, la passione delle tue parole, la logica della tua testa “normale” Non hanno ancora del tutto aperto le mie porte. Aspetterai, senza la certezza di una risposta che altri attendono ancora? Sopporterai gli inverni distruttivi del mio cuore? Non credo, e non posso crederlo Per questo stai lontana, prima che i geli siderali che sento brucino le tue gemme. Vai senza voltarti, scappa verso il sole che scalda ed un amore che aspetta le tue risate squillanti. Addio, mio dolce angelo, non ti bruciare le ali al fuoco della follia.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: