ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 14 aprile 2006
ultima lettura lunedì 17 giugno 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

fantinetor e la mano blu

di sofia. Letto 1374 volte. Dallo scaffale Fantasia

Fantinetor e la mano blu Molti anni fa, a Nimis, viveva un bambino molto povero che aveva sempre desiderato di essere un supereroe. Apparteneva al...

Fantinetor e la mano blu Molti anni fa, a Nimis, viveva un bambino molto povero che aveva sempre desiderato di essere un supereroe. Apparteneva alla famiglia dei Fantinetor. Un giorno gli arrivò per posta un enorme pacco; Fantinetor, un po’ stupito, chiese al suo amico postino Herman: -Sai chi spedisce questo lussuoso pacco? Fantinetor aveva ragione, quel pacco era tutto avvolto in una stoffa di seta bianca, e ai lati un bordino d’oro scintillante sigillava il tutto. Herman rispose: -Qui c’è scritto “Mittente: il deceduto Carren Fantinetor-tuo cugino”.Oh mi dispiace Fantinetor, ma devo andare a consegnare la posta … ci vediamo “Da Bruno”…offro io! E così si concluse una piacevole conversazione. Fantinetor, entusiasta, aprì di corsa il pacco: all’ interno trovò un biglietto con su scritto “Caro cugino, io sono un supereroe e… sono morto. Indossa questo dono e occuperai il mio posto. Carren Fantinetor” Velocemente Fantinetor aprì il pacco e, con suo grande stupore, vide un mantello blu. Di corsa lo indossò e si ritrovò in una lussuosissima casa dove vi erano camerieri e servitori. Fantinetor si rivolse a una piccola dama dall’aspetto cupo:- Mi scusi sa dirmi dove mi trovo? La vecchina con garbo rispose dolcemente:-Signor Fantinetor, naturalmente si trova nel suo palazzo, a Bitibubum! Fantinetor sobbalzò e subito corse a vedere chi era il postino; appena uscì non vide il solito casco a pallini blu, la divisa a righe nere e il motorino rosso, ma un vecchietto con tanto di barba che rovesciava i cesti di posta nella cassetta rossa con su scritto in nero “ POSTA” . Il supereroe si domandò fra sé e sé se quel Bitibutam o Bitibubum fosse il paese dei vecchi, ma si rassicurò subito vedendo un uomo (giovane) avvicinarsi verso di lui con aria amichevole:-Ah… tu devi essere il Signor Fantinetor… -Sì, sono io… Perché? -Io sarò il tuo assistente personale … e il tuo migliore amico e…sì ti spiego ora perché e come sei finito qui… Insomma, quel mantello è il manto dei super poteri!Mi ricordo quando Carren lo indossava…ma ora ti devo spiegare la prova che dovrai superare per diventare un FANTINEROE! Oggi stesso ti sarà sottratto il mantello e tu dovrai trovarlo! -Ma… come?-disse con voce tremolante Fantinetor -Non posso dirtelo … ecco ora va e torna qua col mantello! Fantinetor se ne andò a cercare il mantello e pensò che sarebbe stato opportuno cercarlo dall’alto. S’ incamminò verso un venditore di elicotteri e, visto che non aveva soldi intrattenne il venditore:-Vorrei comprare un elicottero che sia speciale, non troppo, non poco, ma molto! Dopo alcune chiacchiere, Fantinetor chiese dov’ era il bagno e, approfittando della disattenzione del venditore, vide un elicottero blu come il suo mantello, ci salì sopra e, come per magia, cominciò a volare. Il supereroe, per sicurezza, si aggrappò alla cloche (volante degli elicotteri) e voi non ci crederete… diventò tutto BLU!! Fantinetor si disperò e, per un attimo, rischiava di precipitare ma afferrò la cloche e cominciò a volare nel cielo. Subito, dal nulla, apparve un rotolo di pergamena con su scritto: “ Scendi nella “Palude dei Draghi Blu” se normale vorrai tornar tu!” E sotto c’era allegato un rotolo di pergamena, lo aprì e vide la cartina di Bitibubum con su indicata la strada per arrivare alla “Palude dei Draghi”. Dove era rappresentata la Palude c’ era scritto un messaggio indecifrabile: NON EN“TRARE QUI O NON NE USCIRAI MAI Più!2 " Fantinetor si domandò cosa volesse dire ma proseguì! Dopo ore di viaggio atterrò sulla “Palude dei Draghi”. Con cautela scese dall’elicottero e si trovò davanti a una lugubre caverna dove si reggeva un altro cartello assai strano : vai avanti, combatti il drago! Fantinetor si poté rassicurare solo quando vide la traduzione: “Vai avanti, combatti il drago! Entrò nella caverna dove, a terra, scortò una spada, la raccolse e andò avanti. Il supereroe continuò a camminare finché una luce si accese illuminando tutto. Così poté vedere un enorme drago blu ! Era alto una quindicina di metri e largo una dozzina; si reggeva in piedi e, sul petto, si poteva notare un enorme asterisco. Una voce tonante interruppe il silenzio tombale che si era formato nella caverna:- Tu, Mister Fantinetor, dovrai uccidermi e, se cela farai sarai un vero Fantinetor!!!!!!!!!! Dopo un’impetuosa lotta, Fantinetor riuscì ad uccidere il drago. Vicino all’ enorme drago disteso per terra vi era l’enorme mantello Fantietoriano. Appena il supereroe lo toccò restò solo con le mani blu. Riprese l’elicottero e volò alla casa lussuosa di Bitibubum. Subito dentro corse dall’uomo (giovane) e, appena lo vide, restò solo con la mano destra blu. Gli chiese il perché e lui rispose:-E’ il segno che ti rimarrà per avere combattuto il drago! Da quel momento Fantinetor si abituò a tutto: il nuovo postino,ecc. Soprattutto fece molta amicizia con l’ uomo di nome Dix e Fece la vita da…supereroe!!!!!!!!!!


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: