ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 13 aprile 2006
ultima lettura giovedì 17 settembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Riflessioni..

di Nelly. Letto 1058 volte. Dallo scaffale Pensieri

Vorrei che leggeste il mio primo articolo... in realtà non riguarda solo me ma molti di voi... spero vi piaccia

A volte mi trovo davanti ad un scenario di vita che non capisco… a volte mi chiedo se stia percorrendo bene la mia strada per realizzarmi al meglio… mi chiedo se sia capace di raggiungere la felicità con le mie mani, con il mio lavoro, con i miei pensieri, ciò che sono diventata…
Sto sbagliando…? O sto facendo la cosa giusta, anche senza pensarci? Adesso le scoperte sono al centro di tutto… si, io sto scoprendo vari lati della mia vita che la rendono spaesata… non so a cosa volgere i miei interessi.. non so se fidarmi della gente e prestare il mio aiuto sia la cosa migliore… Spesso penso a me stessa e a nient’altro… vorrei essere felice nel vero senso della parola… non sorridere solo per non mostrare agli altri i miei cali di umore… perché non saprei cosa rispondere… si, sto bene.. ma mi manca qualcosa… forse manca la mia vita.. e dico la mia, quella realizzata da me. Sono ancora troppo dipendente da alcune cose… le responsabilità collaborano a farmi sentire un uccello in gabbia.. che non può volare…non può liberarsi e volare nel cielo azzurro…. Quando lo libereranno? La speranza deve essere l’ultima a morire…è vero… sono giovane, ho una vita davanti, ma si è mai tentato di immedesimarsi nella mente di un’adolescente? È davvero difficile vivere, capire, reagire senza creare problemi, stare attento e avere paura del mondo che ci circonda… Quando si pensa al futuro il buio prevale sulla luce… tutto è incerto… Quando sono sola capita di fantasticare sul futuro… mi immagino in un ufficio con un bel vestito elegante ed un direttore con il sorriso stampato sulla faccia anche quando è arrabbiato… oppure in un night club, sopportare i commenti della gente e qualche mano che mi sfiora dove non dovrebbe…l’unica possibilità rimasta per guadagnare qualcosa…
Noi giovani siamo davvero calcolati, come dicono i politici? Eppure io mi ritrovo qui… ad aver paura del futuro… Vorrei solo non lasciarmi andare… il dubbio a volte intriga… reagisco senza sapere dove andrò a finire… e qui non posso fare altro che continuare per la mia strada, “godermi” gli anni che sto vivendo, comportarmi da adolescente e ogni tanto fare qualche pazzia magari scappando e, silenziosamente, aspettare…


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: