ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.130 ewriters e abbiamo pubblicato 72.191 lavori, che sono stati letti 45.507.445 volte e commentati 54.552 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 12 marzo 2006
ultima lettura mercoledì 18 ottobre 2017

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Noi

di Aldo Ardetti. Letto 886 volte. Dallo scaffale Poesia

Noi partimmo per un viaggio senza sapere quante volte si vive, quante volte si muore in amore. Un amore nato, vissuto, morto e risorto. Ci ...

Noi partimmo per un viaggio senza sapere quante volte si vive, quante volte si muore in amore. Un amore nato, vissuto, morto e risorto. Ci accorgiamo di non sapere chi siamo stati con quanto ardore e tensione abbiamo amato, pensando a semplice vacanza della vita da affogare poi nel ricordo mentre combattiamo residui pensieri e malinconie per ciò ch’è diventato fiele e amarezza al cuore intermittente che delira a sentimento sterile e dissolto. Quel letto di sabbia nelle umide notti estive, notturne marine di solitari pescatori, ascoltando la musica possibile che il mare suonava alla riva. Cogliere la tua natura femminea, passione nelle cercate trasgressioni nella sosta notturna su colline di sabbia alla luce di una grande luna e delle vive stelle. I nostri corpi rubavano sapore al mare nell’adagiarsi alla spumosa riva dove apparivi sirena ammaliatrice col tuo continuo canto di richiamo. All'ombra del glicine o di pampini, tra mura antiche pompeiane, colori tempera e pastello veneziani o nei paesi antichi dei Lepini cornice alla piana del mio Agro rievocazione e lirismo della Terra. D’inverno ho pur rivisitato le notturne estive nicchie ormai scogliere di sabbia erose trafitte da aria gelida e grigia luce, prive dell’amore che pulsava. Eri speranza nelle mie preghiere nei Templi che varcavo elemosinando al Cielo, uomo povero egoista peccatore che vive la reliquia solitudine nella forte morsa del rimpianto divenuta metronomo della vita. Un amore nato, vissuto, morto. Finito.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: