ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 9 marzo 2006
ultima lettura giovedì 21 novembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Sogno

di Life61. Letto 1005 volte. Dallo scaffale Sogni

Ti ho sognato stanotte, ti ho scorto da lontano, con passi troppo corti ti ho raggiunto con sogni troppo grandi ti ho abbracciato, bambina felice ...

Ti ho sognato stanotte, ti ho scorto da lontano, con passi troppo corti ti ho raggiunto con sogni troppo grandi ti ho abbracciato, bambina felice di salutare il sole del nuovo giorno con te. Seduto su uno scoglio guardavi lontano gli occhi un po' tristi, il sorriso un po' amaro. Mi hai fatto posto, scostandoti un po' abbandonando l'orizzonte hai perso il tuo sguardo nel mio. Ti Amo... Perché? Non mi hai risposto e mi hai preso per mano. Orme e lacrime sulla sabbia abbiamo lasciato conchiglie e candidi gigli a nascondere il fato. In voli d'Anima e gabbiani ci siamo ritrovati, giocando con le onde. ascoltando canzoni e storie palpitando di emozione, respirando verità. Sdraiati sulla sabbia, gli occhi persi sulla rotta di un veliero, gonfie di vento le vele, s'allontanava sempre più. Allora e solo allora il tuo viso ha sfiorato il mio. Un sussurro. Ti Amo. Perchè? Non mi hai risposto. Un sorriso, una lacrima, un bacio le tue mani dentro le mie. Ti ho guardato andare via accompagnato da un raggio di sole. ti ho guardato camminare piano senza voltarti. Sola sulla spiaggia, ho aperto le mani: una conchiglia, un giglio, una poesia scritta con gocce di mare e sale il sorriso di un bambino, una voce: Ti Amo. Perchè? Poi, solo silenzio.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: