ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 4 marzo 2006
ultima lettura lunedì 14 ottobre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Il Padre di Radio Maria può pe

di gregnapola. Letto 1828 volte. Dallo scaffale Fantasia

Il Padre di Radio Maria può perdere la testa per Paolo Flores d’Arcais. Roba da scioccare anche Marzullo Gandellino (Bg). Osteria ‘Brac...

Il Padre di Radio Maria può perdere la testa per Paolo Flores d’Arcais. Roba da scioccare anche Marzullo Gandellino (Bg). Osteria ‘Braca de oss’ (specialità: ossi buchi, coda alla vaccinara, polenta e osei in guazzetto, cassoeula col cus cus). Ci sono lì il Luca Cordero di Montezemolo e il Paolo Flores d’Arcais che giocano alla mura. Trincano grappa tagliata con la gasosa. Sulla televisione arriva il Marzullo Gigi: intervista un minatore di Iglesias (mica il cantante) e un nettacessi di Marostica. Domanda: “Il grillo disse un giorno alla formica: il pane per l’inverno tu ce l’hai; perché protesti sempre per il vino? Rivota Berlusconi e ce l’avrai”. Questa lirica cinquecentesca, composta da Gasparri Stampa, che sentimenti vi suscita?”. Il minatore, che è uno di quelli che paga il canone Rai, comincia a piangere. Il nettacessi, con tono professionale, fa, segnando col dito il compagno: “Sempre tirare l’acqua, dopo, se no lo stroncio si appiccica alla ceramica”. Marzullo intanto ne approfitta per farsi cotonare i capelli. Il Lucacordero tenta di barare e allora il Flores tira fuori la roncola. In quel momento Marzullo fa l’altra domanda: “ ’Perché l’amore non è nel cuore ma è riconoscersi dall’odore’: Mallarmé in questi versi raggiunge vette mai toccate nemmeno da Messner. Voi, che deodorante ascellare usate?” P.F.d’A., rapito negli alti cieli della cultura, scorda l’affronto subìto e firma subito un assegno al Montezemolo per comperarsi una Ferrari. E proprio in quel momento entra (dalla porta) il Padre di Radio Maria, che sta distribuendo le immaginette di Casini e Bottiglione tirati insieme da S.Luigi Gonzaga. Vede il P.F.d’A., gli punta contro l’indice e strilla: “Tu andrai all’inferno senza passare dal via! In eterno ascolterai Ernesto Galli della Loggia e Marcello Pera (vestiti da angioletti) che ti leggeranno brani scelti dall’opera omnia di Giliano Ferrara. E …” La mano di P.F.d’A. corre alla roncola e con un colpo secco stacca la testa del P.d.R.M. dal relativo tronco. Gigi Marzullo resta con la cotonata a mezz’aria; L.C.d.M. rientra ai box. Il P.d.R.M., superato il primo attimo di stuporoso smarrimento, scoppia in lagrime, raccoglie la testa e se ne va mogio mogio. Tutto avrebbe pensato nella vita, tranne che perdere la testa per P.F.d.A..


Commenti

pubblicato il 03/09/2008 11.07.06
monidol, ha scritto: Evvai col pighezzì... Brao gregnapola.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: