ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 20 dicembre 2005
ultima lettura venerdì 10 gennaio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Sogni senza nome...

di Blue Eyes. Letto 985 volte. Dallo scaffale Poesia

Dedicato ai quei sogni che marciscono dietro le sbarre, a quelle verità nascoste negli occhi della strada...E a chi è stata tolta una vita per aver cercato di redimere il suo cuore.

Io non ho un nome e sono prigioniero del limbo peggiore, il nulla. Ho sempre pensato di essere un pessimista perchè solo un pessimista puo' vedere, realmente il niente o sentire a livello emotivo qualcosa come l' indifferenza ...screscere dentro... inquinando così la propria anima. Potrei essere questo per voi E non voglio che vi sforziate a comprendere qualcosa di retorico come la verità quella mia verità passata... Potevo vederla tra i riflessi dell'alcool nelle pupille dilatate di una puttana o nel fumo che volteggia nell'aria tra pennellate di chiaroscuro Non sono l'antagonista riflesso nello specchio io sono al di là dello specchio... Sono come un'ombra in una notte senza fine. Ho ricercato l'alba del mattino nella mia vita ma il destino ha voluto farmi crescere nel tramonto tra pennellate di fumo che battezzano la notte Volteggianti, serpetine, a volte quasi astratte irradiate dalla luce della mia compagna luna sembrano reclamar la mia anima nell'eterno candore dell'infinito... Non so se è quella la via da seguire, ma spero che questo stesso bagliore che ora mi accompagna verso il mio ultimo cammino possa irradiare tutti quei sogni di speranza che germogliano al tramonto di un'esistenza. Dedicato a "Tookie" W.


Commenti

pubblicato il 20/12/2005 20.59.26
Mario Vecchione , ha scritto: Tookie W, non sarà mai al di là dello specchio! Bravo per averlo ricordato. Nessuno tocchi Caino!!!
pubblicato il 20/12/2005 22.42.05
Leonardo Colombi, ha scritto: Complimenti, un gran bel testo, forte ed incisivo. Una sorta di lascito, un testamento triste che cerca di far aprire gli occhi a chi la verità non la vuole cercare.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: