ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 8 dicembre 2005
ultima lettura mercoledì 20 febbraio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Caro babbo natale

di accattone. Letto 1750 volte. Dallo scaffale Sogni

24/12/70 Ero piccolo all’epoca,avevo appena compiuto sei anni,e stavo giocando con i miei cuginetti;tutta la famiglia era presente quel giorno,zii,n...

24/12/70 Ero piccolo all’epoca,avevo appena compiuto sei anni,e stavo giocando con i miei cuginetti;tutta la famiglia era presente quel giorno,zii,nonni,cugini,e ovviamente mamma e papà;era la notte della vigilia,la vigilia di natale ed io aspettavo con desiderio,ed un pizzico di tensione,l’arrivo di babbo natale.Avevo scritto una bella letterina qualche giorno prima,una letterina veramente bella;l’aveva scritta mia sorella maggiore sotto dettatura perché io non sapevo ancora scrivere,che bella che era,avevo scritto più o meno queste cose. Caro babbo natale, spero che tu stia bene. Quest anno ho iniziato ad andare a squola,la squola dei grandi,vado molto bene,so già leggere,ma non so ancora scrivere,quindi lo fatta scrivere a mia sorella.Ti volevo chiedere tante cose,vorrei tanti giochi,ma invece ti chiedo due cose.Fa che papà trovi un lavoro,lui è così triste,piange spesso,io vedo che mamma lo consola,ma lui è sempre triste,e fa che mamma sia felice,perché anche lei sembra strana,con me e tutti fa dei bei sorrisi,ma a volte si chiude in camera e non vuole parlare con nessuno,fa che anche lei sia felice. Grazie di tutto,ti lascio i biscotti sotto l’albero come al solito. Si,scrissi queste cose,se la memoria non mi inganna,come ero giovane. Quella notte aspettai con ansia l’arrivo di babbo natale,cercai di stare il più tardi possibile sveglio,ma all’improvviso mi addormentai;la mattina dopo trovai dei giochi sotto l’albero,e quindi pensai che babbo natale non aveva soddisfatto i miei regali.Inizialmente pensai che la letterina si fosse persa,ma poi realizzai che babbo natale,quel simpatico omone con la barba bianca e vestito rosso,quel omone che aveva acceso tutti i miei sogni infantili e che faceva volare la fantasia di ogni bambino,non esisteva,era solo una finzione. 8/12/05 Sono cresciuto oggi,ho appena compiuto quarantuno anni,e sono appena tornato da una cena con la mia famiglia:è stata una cena bellissima,c’erano i miei fratelli,la mia sorellona,i miei cugini,i nipotini e i miei due figlioletti,oltre la vecchia e cara mamma.Manca pochi giorni alla vigilia di natale e voglio provare a fare una cosa che non faccio da circa quaranta anni,e perciò oltre le lettere dei miei due figli allego anche questa mia lettera. Caro babbo natale, spero che tu stia bene. Quest anno è stato particolarmente intenso,ma sono felice di essere andato in ferie.Al lavoro tutto a posto,sono stato anche promosso.Personalmente non ho niente da chiederti,perché sono molto soddisfatto della mia vita,ed è per questo che ti chiedo queste cose:fai che scoppi la pace,fai che tutte le ingiustizie del mondo spariscano,che non ci siano più guerre inutili,che delle mamme non perdano i propri figli e che i figli possano veder tornare i propri padri,che non ci sia più la fame e che nessuno piangi più per la stupidità del uomo.Poiché mi rendo conto che ti ho chiesto tante cose, mi accontento che tu realizzi solo una di queste,in modo da far passare un felice natale a qualche persona in più in tutto il mondo. Con affetto,un tuo grande piccolo scrittore. Credo che vada bene,ma purtroppo credo che anche quest anno babbo natale mi soddisferà con altre cose,ma non esaudirà i miei desideri.Magari avrò la televisione nuova che vorrei,ma tutto quello che ho chiesto non mi verrà dato.Perché in fondo questo è babbo natale,un grande omone che realizza i nostri desideri,peccato che non esista,sarebbe bello credere che esista,ma in fondo,sperare non mi costa nulla.Forse un giorno babbo arriverà con la sua slitta e le sue renne,chiamandole per nome,e realizzerà i desideri di tutti noi,quei sogni che ogni bambino fa,che solo i bambini possono fare,quei sogni di felicità


Commenti

pubblicato il 12/12/2005 20.03.09
buffonedicorte', ha scritto: bene bravo e auguri per l'operazione al fegato che dovrai affrontare.... bè....se no ci risentiremo (morse causae)..... ciao.... sei forte
pubblicato il 25/12/2005 20.27.10
sally brown, ha scritto: leggetelo! davvero simpatico

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: