ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 9 novembre 2005
ultima lettura lunedì 8 aprile 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Il mio dio

di Cecilia. Letto 954 volte. Dallo scaffale Generico

Il mio dio 6 agosto 2004 Ieri la voce di dio ha sussurrato al mio orecchio il suo desiderio di me Il tuo sguardo affilato pene...

Il mio dio 6 agosto 2004 Ieri la voce di dio ha sussurrato al mio orecchio il suo desiderio di me Il tuo sguardo affilato penetra esattamente al centro del mio essere straziato e penitente E non ho ancora imparato ad accettare la tua plateale adorazione. Sei tu stesso un’opera d’arte,ti precedono sussurri e timore E gli sguardi ti resistono ma non possono che lasciarsi affamare. Il velluto delle tue mani scarnifica i miei pensieri e non c’è altro, solo il mio alleluia ed il tuo stesso stupore. La tua bandiera issata sul mio arco di trionfo Ma questa non è una marcia trionfale Tra noi è un respiro spezzato,un volo così in alto che l’aria non ha più senso. Non merito tanto. Uno sporco rosso mistico.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: