ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 23 settembre 2005
ultima lettura lunedì 6 maggio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

FANTASIA

di DOMENICO DE FERRARO . Letto 1715 volte. Dallo scaffale Fantasia

FANTASIA La fantasia tanto è più robusta quanto è più debole il raziocino. Musa silenziosa vestita d’alberi e fio...

FANTASIA La fantasia tanto è più robusta quanto è più debole il raziocino. Musa silenziosa vestita d’alberi e fiori I tuoi capelli sciolti nel vento son nubi Il tuo corpo fertile terra ricca di fiumi le tue mani i tuoi piedi radici profonde I tuoi seni son monti e gli occhi tuoi astri nel cielo . Navigar lungo il tuo mare sfidando onde e burrasche per approdare naufrago sulla tua bocca, solitario atollo corallino Disperato e confuso ammirando la tua beltà e non accennare a dire parola nel timore di svegliare te dall’antico sonno in cui ti sei addormentata. Vagando in questo amore che è il mare tuo Costruendo zattere o cavalcando tronchi sfido la selvaggia sorte viso crudele della tua coscienza nascosta. Per nulla intimorito spiego le vele al vento e vado alla ricerca d’un luogo ove poter vincere l’incantesimo che lega il nome tuo al mio Sfuggendo l’ artigli d’arpie , il canto delle sirene la collera dei ciclopi, le lusinghe di maghe e ninfe Spinto dal fato e dalla tempesta approdo al fine sul tuo petto ove giace sepolto il tuo cuore e nel sussurrare il nome tuo ogni cosa svanisce ed io ritorno a vagare nell’ignoto alla ricerca del tuo mare e del tuo corpo Terra o luna o astro disperso in questo immenso e vasto universo che ha nome fantasia.


Commenti

pubblicato il 16/05/2009 20.28.21
Indianapips, ha scritto: bello. Mi piace come ha descritto la fantasia. Mi riferisco non tanto alla tecnica che quella ci può stare o non stare, ma proprio alle tematiche impiegate: un bel concetto di fantasia che condivido pienamente. Leggendo questo pezzo non ho potuto fare a meno di porre sullo stesso piano il mondo del fantastico ed il viaggio. Un viaggio si può fare anche stando fermi, scrivendo. Scrivere è creare. Legga Mondo Vero e ne possiamo discutere. Ciao

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: