ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.183 ewriters e abbiamo pubblicato 72.649 lavori, che sono stati letti 45.981.312 volte e commentati 54.788 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 19 settembre 2005
ultima lettura venerdì 17 novembre 2017

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

COME RIMORCHIARE RISPARMIANDO

di gregnapola. Letto 3352 volte. Dallo scaffale Umoristici

COME RIMORCHIARE RISPARMIANDO CARTA IGIENICA Noi, in famiglia siamo un po’ tirati coi mezzi e per socializzare ci facciamo prestare il cane d...

COME RIMORCHIARE RISPARMIANDO CARTA IGIENICA Noi, in famiglia siamo un po’ tirati coi mezzi e per socializzare ci facciamo prestare il cane del vicino: risparmi sul cibo e sul veterinario. Sempre per il taglio alle spese private, quando devo farla, mia moglie mi porta ai giardini: tieni a mano la cartaigienica e l’usura sciacquone. Le altre proprietarie di mariti non le chiedono mai: “Maschio?”, perché, pur con la museruola, il pacco la dice lunga. Neanche se sono in calore, gli vien fuori di chiederlo: si capisce dal ringhio di mia moglie quando una femmina scende sotto la soglia del metro di distanza. Capiscono – e, nel farmi una innocente carezza sul capo, lasciano il biglietto da visita nel colletto della camicia. I puttanoni stanno alla larga, perché capiscono subito chi è il rottweiler di casa. Io mi limito a prendere la targa; le terga, in un secondo momento. M’è anche toccato di essere molestato da un marito che aveva il guinzaglio un po’ troppo sciolto e tutta l’aria di volermisi ingroppare. La moglie, rassicurante, ha buttato lì alla mia: “Non si preoccupi, signora: è impotente”. Le signore … che discorsi mi tocca sentire! Il puntoecroce, la ricettina, l’estetista, le dimensioni del dindondero del marito (mai all’altezza, ops, alla lunghezza), “e l’ha visto ‘Orgoglio’? come ho pianto con ‘Elisa da Ficaombrosa’!”. Devo decidermi: chiedo l’aumento al capo e comincio a farmi i bisognini in casa. Con qualche ora di straordinario, magari mi faccio anch’io un barboncino – no no, non in quel senso, pervertiti! Me lo compero e poi lo porto a scaricarsi ai giardinetti.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: