ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 9 settembre 2005
ultima lettura lunedì 15 luglio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Manzoni sciacquava le palle in

di gregnapola. Letto 1239 volte. Dallo scaffale Umoristici

Vagavo nel cielo senza più peso; Manzoni sciacquava le palle in Arno. Sul ponte un bolide, alla guida Iarno - dir bolide è poco: era proprio obeso....

Vagavo nel cielo senza più peso; Manzoni sciacquava le palle in Arno. Sul ponte un bolide, alla guida Iarno - dir bolide è poco: era proprio obeso. Piantando nell’orto rape e zucchine un dì Maramao trovai bell’e morto; lui mi spiegò con un giro contorto che l’avevan piantato due veline. Calò la notte con effluvi d’antrace orbandomi la vista infino a tanto: rappreso mi trovai nel cuore il canto. Ammazza ‘sta terzina se mi piace. Capii ch’era un orpello e non da poco distinguere lasagne da timballo. Tra pianti e sniffsniff raggiunsi lo sballo e l’Arno mi sfociò nell’Orinoco. Spurgando il pozzo nero venne a galla un vecchio manoscritto della Liala che il titolo diceva “Pik e pala ai mondiali di nuoto di farfalla”. Mark Spitz ne vinse sette di medaglie nuotando come mai nessuno al mondo; io invece nuoto bene ma sul fondo e a tratti odo stormire le sterpaglie. Un fuoco mi divampa dentro al petto e l’eros mi divora gli orifizi; l’Italia molla Fazio e invoca Frizzi oppure Padoa-Schioppa per difetto. La mula de Parenza trafficona ha messo su bottega in Valsugana: vendeva peli a ciuffi di Mentana di quando si esibiva alla Sorbona. Giovanni, quello delle Bande Nere, giocava a scacchi con la Gran Puttana; il Bergman, indossata la sottana, piantava fragoline sul Sestriere. Sarà che piovon fulmini a dirotto, sarà che scroscian tuoni da grancassa, sarà che l’intestino mi sconquassa io passo e chiudo o me la faccio sotto.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: