ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 31 agosto 2005
ultima lettura venerdì 30 agosto 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Il passero col verme solitario

di gregnapola. Letto 2107 volte. Dallo scaffale Umoristici

Ero lì che mi grattavo un coglione, non mi ricordo se il sinistro o il destro; in tv un comic di gatto Silvestro al CICR Fazio e la sua relazione. ...

Ero lì che mi grattavo un coglione, non mi ricordo se il sinistro o il destro; in tv un comic di gatto Silvestro al CICR Fazio e la sua relazione. Un passero errante di Recanati sentendo le grida accorse sul posto: frizzava nell’aria odore d’arrosto - o forse erano polli sbruciacchiati. Ma una folata di vento assassina lo ghermì, trascinandolo lontano; “’Sti cazzi!” pensò il piccolo, ma invano si oppose al Fato la sua personcina. Quando vide la nebbia in val Padana l’uccello si sentì bell’e smarrito; d’un tratto nel silenzio udì un vagito: nasceva la Popolare Italiana, Il passero nel mentre passerava capì che c’era sotto qualche cosa: la terra s’era fatta assai melmosa e un tanfo di stallatico esalava. Come già a Marcel Proust era toccato, fu colto da un riflusso di memoria: di colpo ricordò tutta la storia di quando e come il Buon Gesù era nato: fu annunciato dalla stella cometa che il mondo aveva adesso il suo Messia; in Padania la nuova borghesia fu annunciata dalla stalla cometa. Il passero, capì, non era aria per quelli come lui, tra aquile e Falchi: tremava già al pensiero di quei banchi che sciolgono finanza in Finanziaria. Fuggì a sud, nella terra di Romagna là dove regna la cooperativa: pure lì quell’odore lo inseguiva - un misto di bovaccia e di cuccagna. Torna alla torre antica, sulla vetta e pensoso in disparte il tutto mira. Nel mentre pensa, una scoreggia tira, degno compendio di questa Italietta. ro col verme solitario


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: