ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 9 luglio 2005
ultima lettura giovedì 22 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Making of...Pulp Fiction

di Blue Eyes. Letto 10762 volte. Dallo scaffale Cinema

Continua la mia saga personale sui "Making of", cioè tutte le curiosità, sotterfuggi, riferimenti, appunti di lavorazione e paranoie che possano riguardare un film.Questa è la volta del secondo lavoro di Quentin Tarantino che consacra al mondo intero la BIBBIA del pulp cinematografico di tutti i tempi.Questa pietra miliare è divenuto già "classico d'autore" ancora prima di uscire, infervorando le masse al culto della nuova mente cinefila che con quest'opera si consacra nell'olimpo di Hollywood. Ho deciso di non scrivere il "piccolo riassunto" convenzionale (sebbene questo sia un "making of", non una critica o una interpretazione personale) per i pochi e poveri sfortunati che non abbiano potuto saggiare la maestria poetica del "mostro" di Knoxville, non per esortare la gente a vederlo, ma per ORDINARE A TUTTI di avere questo film nella propria collezione!!

PULP FICTION (1994)

Regia di
Quentin Tarantino  
 
Scritto da
Quentin Tarantino   (stories) &
Roger Avary   (stories)

Quentin Tarantino   (written by)

Cast (in ordine dei titoli)

Tim Roth

....

Pumpkin (Ringo)

Amanda Plummer

....

Honey Bunny (Yolanda)

Laura Lovelace

....

Waitress

John Travolta

....

Vincent Vega

Samuel L. Jackson

....

Jules Winnfield

Phil LaMarr

....

Marvin

Frank Whaley

....

Brett

Burr Steers

....

Roger

Bruce Willis

....

Butch Coolidge

Ving Rhames

....

Marsellus Wallace

Paul Calderon

....

Paul

Bronagh Gallagher

....

Trudi

Rosanna Arquette

....

Jody

Eric Stoltz

....

Lance

Uma Thurman

....

Mia Wallace

Jerome Patrick Hoban

....

Ed Sullivan

Michael Gilden

....

Phillip Morris Page

Gary Shorelle

....

Ricky Nelson

Susan Griffiths

....

Marilyn Monroe

Eric Clark

....

James Dean

Joseph Pilato

....

Dean Martin

Brad Parker

....

Jerry Lewis

Steve Buscemi

....

Buddy Holly

Lorelei Leslie

....

Mamie van Doren

Emil Sitka

....

Hold Hands You Lovebirds (archive footage)

Brenda Hillhouse

....

Butch's Mother

Christopher Walken

....

Captain Koons

Chandler Lindauer

....

Young Butch

Sy Sher

....

Klondike

Robert Ruth

....

Sportscaster #1 - Coffee shop

Rich Turner

....

Sportscaster #2

Angela Jones

....

Esmarelda Villalobos

Don Blakely

....

Wilson's Trainer

Carl Allen

....

Dead Floyd Wilson

Maria de Medeiros

....

Fabienne

Karen Maruyama

....

Gawker #1

Kathy Griffin

....

Herself

Venessia Valentino

....

Pedestrian/Bonnie Dimmick

Linda Kaye

....

Shot Woman

Duane Whitaker

....

Maynard

Peter Greene

....

Zed

Stephen Hibbert

....

The Gimp

Alexis Arquette

....

Man #4

Quentin Tarantino

....

Jimmie Dimmick

Harvey Keitel

....

Winston 'The Wolf' Wolfe

Julia Sweeney

....

Raquel

Lawrence Bender

....

Long-Hair Yuppie Scum

resto del cast in ordine alfabetico:

Dick Miller

....

Monster Joe (scenes deleted)

Glendon Rich

....

Drug Dealer (uncredited)

Ani Sava

....

Woman in Bathroom (uncredited)

Continua la mia saga personale sui "Making of", cioè tutte le curiosità, sotterfuggi, riferimenti, appunti di lavorazione e paranoie che possano riguardare un film.Questa è la volta del secondo lavoro di Quentin Tarantino che consacra al mondo intero la BIBBIA del pulp cinematografico di tutti i tempi.Questa pietra miliare è divenuto già "classico d'autore" ancora prima di uscire, infervorando le masse al culto della nuova mente cinefila che con quest'opera si consacra nell'olimpo di Hollywood. Ho deciso di non scrivere il "piccolo riassunto" convenzionale (sebbene questo sia un "making of", non una critica o una interpretazione personale) per i pochi e poveri sfortunati che non abbiano potuto saggiare la maestria poetica del "mostro" di Knoxville, non per esortare la gente a vederlo, ma per ORDINARE A TUTTI di avere questo film nella propria collezione!!

Ma andiamo a noi...

Quentin Tarantino era indeciso se interpretare la parte di Jimmie o quella di Lance. Alla fine la scelta cadde su Jimmie poichè voleva essere dietro la macchina da presa al momento dell'iniezione di adrenalina durante l'overdose di Mia (Uma Thurman)

Quentin Tarantino ha originariamente scritto il ruolo di Jules per Samuel L. Jackson, ma fu tentato a darlo a Paul Calderon dopo un'ottima audizione. Appena saputo cio', Jackson torno' di corsa a Los Angeles per una ri-audizione e assicurarsi la parte nel film.Alla fine Paul Calderon ha fatto un cameo nel film.

Le parti di Coniglietta e Zucchino sono state scritte appositamente per Amanda Plummer e Tim Roth.

Il personaggio di Jules doveva avere una capigliatura "afro" gigante...ma in quel periodo Jackson portava i capelli alla "Jerry curl". A Quentin Tarantino piacquero e rimase tutto così.

La sequenza della siringa infilata "pugnalando" Uma Thurman, è stata filmata con la siringa già infilata nel petto dell'attrice e riavvolgendo la pellicola al contrario.

Quando il Capitano Koons visita il giovane Butch, racconta di un aviatore vietnamita chiamato Wynochi che ha custodito il suo orologio d'oro.Wynochi è anche il nome del personaggio di John Garfield nel film "Air Force" di Howard Hawks...naturalmente uno dei registi amati da Tarantino.


Quando Butch uccide Maynard con la katana, Marcellus Wallace dice a Zed che "manderà un paio di scagnozzi a occuparsi di lui con un paio di pinze e una buona saldatrice". La stessa frase è ripetuta ad un personaggio di nome Maynard nel film Charley Warrick (1973)

John Travolta incontrò la prima volta Quentin Tarantino per discutere del suo ruolo nel film, nell'appartamento di Los Angeles del regista.  Era lo stesso appartamento in cui Travolta aveva vissuto all'inizio della sua carriera hollywoodiana.

Quando Vincent chiama Lance dal suo cellulare, Lance sta mangiando una scodella di "Fruit Brute", una marca di cereali che appare anche in "Le iene". La marca era prodotta da "The older monster cereal family" ,insieme a Yummy Mummy, Frankenberry, Boo Berry, and Count Chocula (ho una scatola da collezione di quest'ultimo...una specie di cereale del conte Dracula!) sono tutti prodotti prima del 1970.

Knoxville, nel Tennessee, è il luogo dove Butch deve recarsi per incontrare il suo "gancio", ma anche dove il suo bisnonno compra l'orologio d'oro (nonchè la città di nascita del regista Quentin Tarantino)

Il produttore Danny De Vito ha  interpretato il ruolo di Vincent nel film  "I Gemelli", e guarda caso suo fratello si chiamava proprio Julius, esattamente come i personaggi di J. Travolta e Samuel L. Jackson in questo film.

Mia chiama Vincent "cowboy"; John Travolta ha infatti recitato in "Urban Cowboy" del 1980. Viceversa Vincent chiama Mia "cowgirl"; Uma Thurman ha infatti recitato nel film "Cowgirls - Il nuovo sesso" di Gus Van Sant.

Panini del Big Kauna Burgers vengono mangiati anche  in "Dal tramonto all'alba" del 1996.


Knoxville nel Tennessee, dove Butch sta andando per incontrare il suo complice e dove il suo bisnonno aveva comprato l'orologio d'oro, è anche il luogo di nascita di Quentin Tarantino.
 
Tarantino ha scritto anche le sceneggiature di "Le Iene" nel '92 e "Una vita al massimo" (True Romance)nel 1993. Dopo il loro successo, decise di scrivere una terza storia, con l'intenzione di avere ogni segmento diretto da una persona diversa.
 
All'inizio della sequenza di "Coniglietta" e "Zucchino", si può sentire Julius parlare della sua volontà di lasciare quella vita.

Il commento di Mia "Questo piacerebbe ad un uomo di tipo Elvis" è un riferimento ad una scena tagliata in cui Mia sostiene che ognuno può essere classificato in 2 categorie: persone "Elvis" o persone "Beatles". Lei dice subito a Vincent che lui è una persona Elvis e lui glielo conferma.

Ogni volta che Vincent va in bagno, succede qualcosa di brutto.

Il libro che Vincent legge è "Modesty Blaise" di Peter O'Donnell. In questo libro, un killer recita un versetto della bibbia molto simile a quello del personaggio Jules (Samuel L. Jackson)

Il padiglione in cui Butch combatte mostra i seguenti incontri: "Coolidge vs Wilson" e "Vossler vs Martinez". Il primo è un riferimento ai due presidenti omonimi, il secondo si riferisce a due amici di Tarantino ai tempi in cui lui lavorava in una videoteca.

Wilson è anche il nome del pugile che combatte contro Terry Mallory nel film On the Waterfront(1954)

Quando Butch si dirige verso il suo appartamento, c'è una notizia sul Jack Rabbit Slim's alla radio. Anche in "Le iene" accade la stessa cosa.

Quando Butch passa nel vicolo, la radio dice che il trofeo di ballo del Jack Rabbit Slims è stato rubato. Quindi Mia e Vincent non hanno vinto, ma hanno portato a casa comunque il trofeo.

L'innocente a cui Marcellus spara è la stessa attrice che viene buttata fuori dalla sua macchina da Mr. Pink in "Le iene"(Reservoir Dogs)

Butch fuma le sigarette "Red apple". La stessa marca era usata da Tim Roth in Four Rooms (1995) di cui Tarantino firma un'episodio e in Reservoir Dogs(1992)

Fabienne dice: "ogni momento è buono per la crostata". Alabama dice la stessa cosa nel film True Romance, scritto da Tarantino.

gangster specializzato, come il sempre suo personaggio nel film "Punto di non ritorno" (1993).Il ruolo di Wolf è stato scritto apposta per lui.

In una scena tagliata,Vincent dice come avrebbe voluto pestare Emma Peel di Avengers. Succesivamente, nel 1998, Uma Thurman interpretaerà proprio il ruolo di Emma Peel nel film The Avengers.

Il ruolo di Marcellus Wallace, doveva essere interpretato da Sid Haig.

Tarantino feticista: Uma Thurman è scalza in casa al momento dell'arrivo di John Travolta (un'intera scena si sposta sulle sue estremità). E naturalmente lei è la "protagonista" di un pettegolezzo riguardo un massaggio ai piedi che le avrebbe fatto uno scagnozzo di Marcellus Wallace, suo marito nel film. Successivamente Marcellus ha dato ordine di buttare dal 4° piano il "colpevole".

Il look di Uma Thurman è ispirato dall'attrice Anna Karina, apparsa in Bande à part, il film preferito di Tarantino.

Il vecchio film che guarda Lance prima dell'arrivo di Vincent e Mia,è un corto dei "Three Stooges" , Brideless Groom (1947). Tarantino è un grande Three Stooges fan.

Uma Thurman all'inizio rifiuto' il ruolo di Mia Wallace.Tarantino,che disperatamente voleva Uma per quel ruolo, gli lesse il copione per filo e per segno per telefono. Alla fine, naturalmente, accetto'!

E' stato creato un vero e proprio caso, sul contenuto misteriosissimo della valigetta. Cosa c'è, oltra una lampadina da 20 watt che illumina il viso degli attoniti "fortunati" che vi guardano all'interno?
Una stranissima storia aleggia su questo mistero: l'anima di Marcellus Wallace. La notizia, con pochi fondamenti, racconta che quando il diavolo prende l'anima di una persona, strappa un lembo di carne dietro il collo (proprio dove Marcellus ha un vistoso cerotto) e questo spiegherebbe anche la combinazione numerica, 666. Ma Quentin Tarantino spiega che tutto cio' siano solo allusioni...sarà così?
Un'altra ipotesi suggestiva è che dentro la valigetta ci sia il vestito d'oro di Elvis Presley che appare in True Romance...
Ad ogni modo, Roger Avary, co-sceneggiatore insieme a Quentin Tarantino del film, decise che dentro la famosissima 24 ore, ci siano diamanti (gli stessi della rapina delle Iene? (Reservoir Dogs)??? Fatto sta che alla fine la valigetta rimase vuota per riempire l'immaginazione degli spettatori e per sfondarsi la testa a furia di pensarci.
In un'intervista a Quentin Tarantino con Howard Stern, fu preso in esame questo dettaglio,e il regista rispose che il contenuto .."It's whatever the viewer wants it to be"!!!

La parola "fuck" è usata 271 volte.

Jimmie, il personaggio di Quentin Tarantino, indossa una maglietta con un logo di un giornale locale, "Orbit". Questo stesso giornale è stato il primo a intervistare il regista dopo il suo primo film, Reservoir Dogs (Le Iene, 1992).

Il programma televisivo a cartoni animati che guarda il giovane Butch si intitola "Clutch Cargo" (1959)

Nella vita reale, la Chevelle Malibu covertibile del 1964 usata da Vincent Vega (e che lui si lamentava che era stata graffiata da un chiave) apparteneva a Quentin Tarantino...ma purtroppo è stata rubata durante la produzione del film!!!

Quando Vincent va al bagno nel "ristorante", si puo' sentire Zucchino e Coniglietta" che parlano della rapina.

Cameo: Steve Buscemi ha interpretato il cameriere Buddy Holly. Nel film Reservoir Dogs, si lamentava di lasciare mance ai camerieri (per altre info leggere il "Making of" del film in questione, pubblicato nella lista dei lavori a sinistra, Ndr)


Pazzesco: una scena rimossa, mostrava un finale totalmente alternativo: Durante la rapina, quando Zucchino si avvicina e parla con Jules che carica la pistola sotto il tavolo e mentre gli fa vedere il contenuto della valigetta distraendolo( fin qui, tutto normale) fa fuoco due volte e uccide Zucchino, successivamente si alza velocemente e spara tre colpi contro Coniglietta, che cade a terra esanime. Nella caduta, la sua pistola urta qualcosa e fa partire un colpo verso una specie di capellone (questo nel film c'è davvero, interpetato da Lawrence Bender, il produttore del film!) che stramazza al suolo gridando come un pazzo. La scena in questione è stata tagliata poichè Jules parlava della redenzione e di come cambiare la sua vita, cosa che ha voluto condividere tenendo sotto tiro Zucchino e successivamente lasciandolo andare con i soldi della rapina.(Ritengo che questa sia stata la scelta migliore, il discorso analitico di Jules a proposito del versetto di Ezechiele, è magistrale).

La tassista Esmeralda Villalobos (Angela Jones) è apparsa nel corto di 30 minuti "Curdled", in cui il suo personaggio era affascinata dall'omicidio. Quentin Tarantino ha voluto lasciare invariato questo dettaglia anche in Pulp Fiction.

Pam Grier ha preso parte alle audizioni della moglie di Lance, Jody. Nonostante abbia fatto una grande prova, non fu scelta poichè la descrizione di Jody non corrispondeva alle sue fattezze. In seguito, Grier è stata la protagonista di Jackie Brown (1997) il terzo film del Maestro di Knoxville.

La scena dell'iniezione di adrenalina di Mia, è stato tratto da  "American Boy: A Profile of Steven Prince" (1978), un documentario diretto da Martin Scorsese.

La danza di John Travolta al Jack Rabbit Slim's, è stata ispirata da Adam West da Batman (1966), mentre i passi di Uma Thurman sono presi dal personaggio della "Duchessa" degli "Aristogatti" (1970)

Quentin Tarantino voleva inserire la canzone "My Sharona" nella scena della "tortura", ma era stata già usata in quel periodo da un'altro film, Reality Bites (1994)

Il "film di motociclette" che Fabienne sta guardando appena Butch si sveglia bruscamente, si chiama Nam's Angel (1970). Parla di una battaglia degli Hell's Angel con i Viet Cong...


C'è un insistente mito che vuole che quasi tutti gli orologi nel film segnino le 4:20...è vero a metà, nel senso che ad esempio, l'orologio nella casa di Jimmie(Quentin Tarantino) segna le 8:15 (d'altronde in quel frangente l'orario è tenuto molto in considerazione poichè potrebbe tornare Bonnie, la moglie di Jimmie) e al momento che Jules e Vincent prendono la valigia dall'appartamento, le lancette puntano le 7:22 del mattino. E nella scena dell'orologio d'oro che il capitano Koons porge a Butch bambino, segna anch'esso le 4:30, ma l'orologio al muro segna le 12:00. Il significato dell'orario delle 4:20 è uno "slang" americano sul fumare marijuana(!)

Sylvester Stallone era stato selezionato per il ruolo di Butch

Il portafoglio di Jules con scritto "Bad Mother fucker" (brutto figlio di putt*na) è un riferimento ad una canzone del film Shaft (1971) (da non confodersi con Shaft del 1998 interpretato, tra l'altro, dallo stesso Jackson)

Il ruolo di Vincent Vega era stato scritto originariamente per Michael Madsen (Mr.Blonde in Reservoir Dogs), ma pare che alla fine Tarantino preferì Travolta per non creare un conflitto tra l'identità di Vic Vega/Mr.Blonde, fratello di Vincent nella finzione cinematografica.

La pistola che Vincent usa è una 1911A1 Auto Ordinance 45 ACP è caratteriticamente cromata e con l'impugnatura decorata. . Quella di Jules è una Star Model B 9mm e come la prima, anch'essa ha l'impugnatura decorata.

INQUADRATURE CARATTERISTICHE: Naturalmente non poteva mancare la scena del cofano, dove i Vince e Jules prendono le pistole (la camera è nel cofano e inquadra la scena). Un'altra inquadratura tipica è quella di Marcellus Wallace investito, con la telecamera che riprende "cio' che i passanti vedono" , cioè messa direttamente sopra la testa dell'attore. (Una scena identica è presente in Jackie Brown).

Originariamente Vincent doveva sparare a Marvin 2 volte: il primo colpo accidentalmente nella gola, e il secondo per toglierlo dai tormenti, era sparato in mezzo agli occhi. Tarantino optò alla fine per un solo, accidentale colpo.

Quando Butch (Bruce Willis) si avvicina a Zed con la spada da samurai, gli dice: "You want that gun, don't you Zed? Go ahead and pick it up. I want you to pick it up." (Vuoi la pistola, eh Zed? Avanti, prendi la la pistola [...]) Questa frase è un riferimento a John Wayne nel film Rio Bravo (1959), uno dei film preferiti da Quentin Tarantino.

Marche by Quentin: le sigarette Red Apple compaiono durante la scena di Vincent e Uma e quella iniziale con Tim Roth e Amanda Plummer (coniglietta e zucchino)...sono presenti in tutti i film del regista.

Il Jack Rabbit Slim's è stato creato dal nulla dalla fantasia di Quentin Tarantino appositamente per questo film...un'opera colossale ispirata agli anni '50 (potrei citarvi tutte le analogie che compaiono, a cominciare dalle locandine appese, fino ai gestori e al personale, ma voglio che lo facciate voi!) e specialmente a Elvis Presley e il suo film Speedway (1968) e a Redline 7000 (1965).

Quentin Tarantino ha scritto la sceneggiatura del film ad Amsterdam, soggiornando nell'Hotel e cofee shop (o hashish-bar) Betty Boop.Ha passato lì alcuni mesi sacchegiando letterarmente i viedo shop della città, accumulando informazioni per l'inizio del film, dove Vincent racconta le sue vicissitudini a proposito di Amsterdam e dell'Europa in generale.Inoltre, vi sono molte sequenze tagliate in cui con Uma Thurman si cambiano notizie...in particolare lei mostra una foto con un cappello da cowboy di fronte il coffee shop "Cobra", che a quanto sembra, è vicino alla casa di Anna Frank situata ad Amsterdam (prossimamente rifaro' virtualmente il percorso del viaggio di Quentin facendone un itinerario turistico...sono graditi consigli!)

Lo stile sequenziale dei titoli di credito all'inizio del film, è ispirato dal film Policewomen (1974).

Il film è costato $8 milioni. $5 milioni sono stai usati per pagare i salari degli attori.

La T-shirt che Jimmie dà a Vincent motra il logo della mascotte dell' UC Santa Cruz: Banana Slug!

Daniel Day-Lewis, era interessato per il ruolo di Vincent Vega, e Matt Dillon per quello di Butch.

Isabella Rossellini, Meg Ryan, Daryl Hannah, Joan Cusack, and Michelle Pfeiffer, erano le candidate (dopo la Thurma) per il ruolo di Mia Wallace. Tarantino disse che la migliore sostituta era la Pfeiffer...(sicuramente per la sua conoscenza del personaggio simile a quello di Elvira in "Scarface" con il mitico Al Pacino)

Trudi (Bronagh Gallagher) la ragazza che sosta nella casa di Lance, indossa una maglietta della irish rock band "The Frames". Lei è infatti apparsa in The Commitments (1991) con Glen Hansard, il leader dei Frames...e gli promise di mettere la sua maglietta se fosse stata scelta per quella parte in Pulp Fiction

Curioso: Quando Vincent incontra per la prima volta Lance. gli racconta come qualcuno gli abbia graffiato la macchina recentemente. Sembra che sia la vendetta di Butch per la discussione avuta nel club di Marcellus Wallace!

Steven Martinez è riportato tra i "Very special thanks" nei crediti del film. La sua immagine è accanto a quella di Uma Thurman in un portafotografie nella casa di Mia.

.::ERRORI::.
Ho voluto tralasciare gli errori più elementari e riportare quelli più "significativi...(anche per comodità del lettore, Ndr.)

 In una scena, si Vede Vincent prendere una siringa-fashion in vetro. Ma al momento di "bucarsi" la siringa è di plastica.

Un errore si vede durante il cambio di scene: il sangue sulla maglia di Butch cambia.

Un altro errore è nella scena quando Vincent spara addosso a Brett la sua pistola è scarica...successivamente spara accidentalmente nella macchina a Marvin, mentre aveva scaricato il caricatore addosso al povero Brett (e nell'ultimo caso la sicura è inserita nella prima scena e disinserita nella seconda.)

E quando i due gangster vanno via dall'appartamento, nessuno dei due si preoccupa di prendere la valigetta.


Suono non sincronizzato: Quando Winston Wolf arriva sparato verso la casa di Jimmie con la sua Acura NSX, prende una curva molto stretta, con la macchina che tende a "derapare"...ma il suono che si sente, è il suono di un'accelerazione continua in un rettilineo.

Un altro errore di Wolf e del suo bolide: ...ma mentre "risolvono il problema"  da Mostro Jo, Winston dice di portare Raquel a colazione, e offre un passaggio a Vince e Jules...ma loro vanno in taxi. E vorrei vedere,l'Acura NSX è un'auto sportiva a due posti!!!

Quando Mia ritorna a casa, ha il cappotto di Vincent addosso...ma nelle scene seguenti scompare e riappare. (e si possono anche vedere membri della troupe specchiati nel vetro)

Le labbra di Mia al Jack Rabbit cambiano da molto "dark" a un colore sfumato rosa.

Quando il quarto personaggio presente nell'appartamento di Brett, spara addosso ai nostri eroi, ma il tamburo non gira.

Quando Yolanda(coniglietta) tiene sotto tiro Jules, fa lo stesso con Vincent, ma mimando una pistola con l'altra mano!

Un membro della troupe è visibile quando Marcellus, Vincent , Mia e Paul si ritrovano nel palazzetto della boxe al momento che Butch sparisce.

Mia durante la serata ha delle scarpette nere...ma a casa diventano improvvisamente dorate.

I colpi sparati dal complice di Brett che hanno forato il muro, dovrebbero essere visti in differenti prospettive, invece sembrano bidimensionali...e quando quest'ultimo viene ucciso, i colpi sparatigli sono 6, mentre il suo corpo presenta 4 fori...



Commenti

pubblicato il 09/07/2005 20.16.25
Mario Vecchione , ha scritto: un film che ha fatto scuola, oserei dire un mito nel suo genere con un Travolta che ritorna alla grande e non disdegna degli accenni di danza e una regia inusuale, originale, frizzante di un Tarantino che ritroveremo, da attore, con lo stesso Heitel e un Cloney nel film "Dal Tramonto all'alba" Dove le prendi le locandine?
pubblicato il 09/07/2005 22.00.58
m.a.n., ha scritto: molto interessante. il film è sicuramente uno strappo al solito modo di fare cinema. tutti gli attori sono al top.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: