ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 26 maggio 2005
ultima lettura giovedì 14 marzo 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Osanna

di cieloblu444. Letto 972 volte. Dallo scaffale Sogni

Concentrazione! Illimitata concentrazione mi occorse quel giorno.Ed essa giunse dopo un incredibile quanto faticosissimo e sovrumano sforzo di ogni mi...

Concentrazione! Illimitata concentrazione mi occorse quel giorno.Ed essa giunse dopo un incredibile quanto faticosissimo e sovrumano sforzo di ogni mio lembo corporeo. Mi dovetti tuffare nei meandri più angusti e trogloditrici del mio animo ma alla fine l'ottenni! Si! Ora ero sicuro che il 72 sarebbe stato il sesto numero della prossima combinazione vincente; una combinazione da quasi 45.000.000 di fantastici, luccicanti, preziosamente fantasmagorici, prepotenti milioni di euro. Deciso, mi avviai verso la ricevitoria Sisal del mio paesotto, senza nemmeno lavarmi di così ardua fatica e con stretto in pugno il foglietto gualcito e di sudore pregno dove avevo scritto i 6 numeri: 27 16 67 55 4 72. Il parcheggiare, l'entrare, il segnare i puntini sui numeri della schedina ed il consegnarla al ricevitore fu tutt'uno. "Ssss....", una passata veloce nella macchinetta dei sogni ed eccomi in possesso del magico tagliando. "Un euro, grazie."... pagai e via di nuovo a casa. Tutto il resto del pomeriggio a zappare nell'orto, fra le mie piantine dolci e servizievoli. Si sa che con l'approssiamrsi della stagione fredda gli orti necessitano di maggiori cure se li si vuol spremere come in maggio. Quella sera cenammo prima del solito e pregustando il cambiamento volli fisicamente vicino a me mia moglie. Mi occorreva una forte spalla per il grande salto. Alle 20 e 30 sintonizzai su TG2 e quando la giornalista pronunciò "44.346.814,39 milioni di euro sono stati vinti a Montopoli di Sabina in provincia di Rieti...", presi le mani di mia moglie, le iperscrutai le pupille, la baciai e le misi in mano lo scontrino vincente. Piangemmo in due quella sera e poi, obbedienti ai muscoli viscerali sfuggiti ad ogni controllo celebrale, vomitammo quasi pure le ossa. E che sforzo terribile si dovette affrontare per chetare almeno di poco la felicità. Grazie. Grazie di cuore.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: