ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 10 febbraio 2005
ultima lettura domenica 17 febbraio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Antiquariato

di francesco tosatti. Letto 1473 volte. Dallo scaffale Fantascienza

2195 Due robot entrano in un negozio che espone la insegna "Il cancro". Primo robot (polizzato maschile)- Ma cosa vendete, malattie?- Proprietar...

2195 Due robot entrano in un negozio che espone la insegna "Il cancro". Primo robot (polizzato maschile)- Ma cosa vendete, malattie?- Proprietario- Che c'entra? Se entrate in un negozio con la scritta "Il tarlo" vi aspettate che venda mobili antichi. E se entrate in un negozio con la scritta "La tarma" cosa vendera'?- Secondo robot (polizzato femminile) - Tessuti antichi?- Proprietario- Vedete che è semplice? E se entrate in un negozio con la scritta "Il cancro" venderà, come vendo io, uomini antichi.- Primo robot- E che ce nefacciamo di uomini antichi? Quleli sono carboniosi, non silicei. Esseri che sporcano, non è vero?- Proprietario- Che c'entra? Mi offendete: c'è gente che ne va matta di questi vecchi animali, i migliori tra tutti i vecchi animali, gli uomini. Li trovano pittoreschi, non potrebbero vivere in una casa senza un tocco di vecchio carbonio. Volete mettere avere in casa uno o due di questi vecchi? Old fashion, calore, come vivere in campagna e avere un camino. Se poi trovate per terra liquami , materie puzzolenti, come accade talvolta , si pulisce no? Il pittoresco ha dei contrattempi...ma vale la pena, anche perchè è roba rara, oggi - Secondo robot - E dove li teniamo?- Proprietario- Mah .. di solito , tutti li tengono su una vecchia poltrona, quelle imbottite di lana e rivestite di velluto: se volete le forniamo insieme a questi animali carbonati , con un piccolo sovrapprezzo- Primo robot- E poi, bisogna dargli pure da mangiare?- Proprietario- Ma certo! E' proprio qui il fascino della proprietà di un vecchio umano: che bisogna dargli alimenti , quelli che loro usavano prima di essere scalzati da noi, robots. Magari tornare a cucinare come facevano loro...Nella vita non c'è solo pulizia, elettronica, megabytes, eccetera.. Insomma come vi dicevo c'è gente che pagherebbe , per queste antichità, e molto di più di quanto chiedo io- Primo robot (con ironia)- Ma lei non sarà di quelli che affermano che noi discendiamo dagli uomini, queste vecchie scimmie?- Proprietario- No, questo no, è evidente. Ma ci potrebbe essere un anello mancante, che ne sappiamo, si sta studiando ancora- Primo robot (con fare canzonatorio) - Ah , e magari l'anello mancante sarebbe il McIntosh, come sostiene qualcuno?- Secondo robot- Basta: per l'acquisto ci dobbiamo pensare. Intanto dobbiamo rifare il nostro salotto intergalattico..quello che abbiamo adesso raggiunge solo pochi pianeti, non riusciamo a comunicare, a malapena che con qualche altra galassia , le più vicine- Proprietario- Va bene, capisco. Ma vi dovete affrettare: questi esemplari di vecchi umani sono tra gli ultimi rimasti. Loro si estinguono, sono programmati in una dimensione di nome tempo,che non sto a spiegarvi; diciamo che è una sorta di spazio, ma limitato , non infinito come quello che abbiamo noi: cioè loro hanno degli spazi, un certo numero, e poi non li hanno più. Così funzionano. Prima funzionano, volevo dire, e a un certo punto non funzionano più, e non si sa nemmeno quando. E poi avviene una cosa spiacevole, che non sto qui a dirvi per non turbarvi, tra l'altro è un segreto porfessionale. Sappiate che magari, comunque, quando tornate in questo negozio, loro non ci sono più, e non necessariamente perchè li abbiamo venduti. Insomma è roba che sparisce,anche se non in uno spazio, solo , sparisce nell'accumulo di vari spazi- Primo robot- Va bene ci penseremo vicino, in uno degli spazi più prossimi-


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: