ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 24 maggio 2018
ultima lettura mercoledì 20 novembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Canto di fine, canto di primavera

di FilippoDiLella. Letto 390 volte. Dallo scaffale Poesia

Le veneLe veneLe vene!Odio averle intereChe sia la festa amarantoChe i fiumi siano liberatiCon essi l'animaCon lei la vitaIl grande "ciao";I...

Le vene
Le vene
Le vene!
Odio averle intere
Che sia la festa amaranto
Che i fiumi siano liberati
Con essi l'anima
Con lei la vita
Il grande "ciao";
Imprimero' parole d'argilla
Sul marmo si dirà:
"Qui giace un suicida
Anarchico
Stronzo."
Non meritai nulla in vita
Strappai me stesso a me stesso
La morte alla vita
Filo d'erba in campi di grano
Spiga in un roseto
Nuvola sul sole.
Il punto dorato d'una lama
La punta nel mio braccio
Le cesoie recidono i miei gambi
Finalmente la fine e,
Stronzo Maledettissimo,
L'assoluzione.

Vedi, siamo destinati,
Saremo precipitati all'inferno
Ché la fiamma è l'unico legame
La saldatura d'anime
E vai, vai,
Vai
La vita t'attende
Sarà di nuovo gioia
Tornerà l'amore
Quel sorriso...
Ritorneranno speranza,
Fuoco
Ore d'argento,
Sarà la tua rinascita
Resterà di me shock
Vene vermiglie che avvampano
Per miglia e miglia
Morte
E sarò per te distese di marciume,
Puzza
Incubi.

I leader degli uomini diranno:
"Chi?!"
Dirai:
"Chi?!"
E sarò passato.

Il tuo faro eretto,
Il tuo duce,
Il tuo dio
Sarà chi sfiora i tuoi seni
Le labbra...
La tua rabbia sarà maestosa
La mia morte definitiva
Mi scorderai
E quando ti perderò sarai...
Bellissima.

Più che mai.

Addio,
Le mie vene...

Svegliati,
Mi voglio uccidere,
Ci si ammazza sempre
In camere buie
In laghi di vita rossa sparsi,
Nel demerito di esistere
Circondati dalla nebbia.

Il canto del cane che pensava d'esser cigno.

Un mondo nuovo
Un fiore nella foresta
Svelami il tuo grande segreto
Il tuo altro io
Il tuo...buio.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: