ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 4 maggio 2018
ultima lettura venerdì 18 gennaio 2019

Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

Covo

di WITTY1974. Letto 1029 volte. Dallo scaffale Eros

Covo  210Che strano, accetto il tuo invito, accetto senza paura , con avventatezza  di ragazzinaVieni a prendermi e domandi se mi va …  ma dai ?!Si!Siamo nella stanza 210, non è il massimo, ma non mi importa assolutamente.;...

Covo 210

Che strano, accetto il tuo invito, accetto senza paura , con avventatezza di ragazzina
Vieni a prendermi e domandi se mi va … ma dai ?!Si!
Siamo nella stanza 210, non è il massimo, ma non mi importa assolutamente.; mi siedo sul letto , tu ti accomodi sul porta valigia,per smuoverci dall’evidente turbamento ti chiedo di avvicinarti e mentre chiacchieri di un qualcosa , spudorata e decisa domando“ vuoi baciarmi? ” .
Il tuo SI saccheggia i sentimenti…
RIDO RIDO, RIDO , incredula.
Cogli l’attimo e il tuo sguardo già è vicino al mio , la tua bocca è umida di parole , di calore,di profumi, i nuovi baci mi agitano e mi dissolvono.
Sei calmo e deciso, la tua lingua entra come se stesse lussureggiando un frutto.
Mi sussurri , mi chiedi, io accenno un fremito incomprensibilmente schiacciata dal nuovo Sé.
OVUNQUE mi baci OVUNQUE , il nodo si scioglie mentre la vorace passione mi divora,
mi lecchi , mi asciughi di te.
Ora nudi , caldi , affamati di una bramosia inconsueta,io sfioro la tua pelle , la schiena ,le natiche non pensavo fossi cosi : “hai muscoli nelle braccia!”ecco la mia esclamazione da impudente bambina cattiva.
Hai davvero delle belle braccia forti e sode , io adoro le braccia , anche quelle femminili ( che emozione che fremito per me toccare, sfiorare )
Dolce il tuo desiderio ,mi accarezzi anche il volto , mi denudi dal nudo stesso, mi apri mi vuoi , forse volendo più di quello da me offerto , ma godi ugualmente dando il piacere da me richiesto,
d’altronde tu adori baciare!!!
Ci guardiamo, ci accarezziamo , voliamo ed io ricambio i gemiti dati dalla tua lingua affamata , con capricciosa bocca ,prendendoti da lì, dal tuo essere uomo , ti prendo lisciando con la lingua ogni tuo angolo sensibile, cercando il verde dei tuoi occhi dilatati e come il mio sesso il tuo, ardente- liscio -dritto simbolo di voglia .
Ci fermiamo un attimo, ricominciamo e ricominciamo.
Le parole sussurrate e l’ansimare , rotoliamo aumentando il ritmo , ti lascio entrare anzi ti prego di farlo, smentendomi da quello che dicevo prima , girata di schiena avrei voluto osare e sperimentare di più ma era troppo per quel momento; tu mi assecondi e scivoli in me , scivoli nell’evidente eccitazione d’entrambi.
Io sopra , mi sorprendo imbarazzata, (oddio ho paura di pesarti troppo )no non voglio pensare, voglio sentirti, ora tocca a te, muoviti dentro me , sobilli anche se un po’ mi fai male , non temere sono davvero appagata..
Il tuo sesso caldo mi scuote e dentro la mia nuova anima ,io ne vengo sopraffatta . Questo tuo modo di dare piacere mi commuove ,tu non lo sai, non lo puoi sapere, non te lo dico e non parlo molto ,solo le lacrime solcano l‘attimo. Nel culmine del piacere sublime addirittura mi chiedi scusa. Incredibile .
Di nuovo mi accarezzi mi vizi e senza che tu te ne accorga nasco di nuovo ,sento il mio ventre battere per la carnalità dei tuoi gesTi.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: