ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 19 marzo 2018
ultima lettura sabato 8 agosto 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

sentiti

di RICCI. Letto 399 volte. Dallo scaffale Pensieri

Passo la mia mano gelida in quest’inverno altrettanto rigido sul mio viso, sfiorandomi le guance; le dita viaggiano sulle montagne russe dei mie...

Passo la mia mano gelida in quest’inverno altrettanto rigido sul mio viso, sfiorandomi le guance; le dita viaggiano sulle montagne russe dei miei lineamenti: superano le palpebre, come minuscoli crateri lunari, e incontrano le sopracciglia, folte e rigogliose foreste; il naso, uno stretto e liscio scivolo sul quale abbandonarsi, con una leggera gobba, proprio nel mezzo, che ne rende ancor più esilarente la discesa; le labbra, divertenti trampolini dove poter fare e rifare mille capriole, sono ruvide e grinzose, come se le loro molle si fossero arrugginite a contatto con l'aria.
Il mio volto è un luna park che nasconde sotto un tendone di pelle morbida la cosa più preziosa che lo compone: i miei occhi; multiformi, trasparenti, intelligenti, confortanti, altezzosi, ne hanno visti tanti di simili e hanno imparato a donarsi pezzo per pezzo con la magia fascinosa dell’illusionista e del suo spettacolo.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: