ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 30 gennaio 2018
ultima lettura giovedì 21 febbraio 2019

Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

AMICI

di sempretibet. Letto 989 volte. Dallo scaffale Eros

-Dimmi della madre... dai Vic, racconta- -Ahah... che gran fica! Bella eh... grosse tette! Grosso culo e porca, porca, capace di stenderti dalla fame che ha! E come sa succhiare! - -L'hai chiavata subito? Dico... la prima volta?- -Sulla porta di casa

Rudy e Vic sono nel soggiorno di quest'ultimo.
Distesi... gambe allungate su un divano uno a fianco all'altro.
Sono ambedue nudi e si masturbano.
E' una cosa che fanno spesso, sono amici, compagni d'infanzia e hanno condiviso tutto, dall'asilo al liceo, giocano nella stessa squadra di palla nuoto e frequentano la stessa parata di amici, insomma sono inseparabili e hanno questa l'abitudine di masturbarsi assieme da quando erano all'inizio dell'adolescenza. Hanno diciannove anni.
Rudy è un ragazzone biondo, pelle chiarissima e occhi celesti, ha un fisico muscoloso.
Vic, un ragazzo scuro di capelli e di epidermide, con gli occhi verdi, è alto, snello, ben proporzionato.
Rudy è un ragazzo riflessivo, non cede facilmente a reazioni scomposte.
Vic invece ha un carattere impulsivo, anche nello sport è un tipo che reagisce, a volte anche improvvidamente.
Approfittando dell'assenza della madre di Vic, che tornerà solo dopo il we, stanno bevendo birra, tequila messicana e fumano canne.
Sono sballati ambedue.
Rudy guarda il cazzo di Vic.
Il suo, quello di Rudy, è normale. Lungo il giusto, largo il giusto.
Vic ha invece un cazzo fuori norma, lungo e largo, Rudy lo guarda mentre Vic si masturba, ora velocemente poi più lentamente.
Rudy... sempre con lo sguardo incollato al cazzo dell'amico sbotta.
-Cazzo... Vic...! Se ce l'hai grosso!-
Vic lo esibisce, mostra una grossa cappella resa livida dal desiderio.
-Non vuoi toccarmelo? Su... Rudy... fammi una sega... dai prendilo in mano!-
-Quanto sei stronzo! Non sono recchione, io! Ho scopato più ragazze di te...!-
-Ahah... forse... ma ti piace il mio cazzo. Ammettilo!-
-Cazzo...! Mi fa impressione così grosso e quelle vene che hai? Hai un cazzo che sembra un ramo d'albero..!-
-Su toccalo... mica devi essere gay per toccarmelo...-
-Chi ti stai scopando ora? Porco che sei...-
-Menamelo... e te lo dico... ti racconto...-
Rudy cede e la sua mano libera va al cazzo dell'amico, lo stringe, sente sotto le dita le vene indurite.
Vic lo incita...
-Dai... fammi tu la sega, masturbami... eddai...!-
Rudy lo masturba mentre masturba anche se stesso. Ha un cazzo per ogni mano.
Vic si appoggia bene e si offre alla carezza dell'amico.
-Che gran cazzo hai... Vic! Incredibile! Sei un animale! Racconta, ma davvero ti sei scopato la Sabrina? Non è che racconti palle? Su racconta... -
-La puttanella aveva sentito del mio cazzo ed era curiosa, quando poi lo ha avuto in mano... aveva cambiato idea, sai? Non voleva più prenderlo. Diceva con quella vocina libidinosa mentre me lo menava... "ma no, questo proprio non posso prenderlo! Sei troppo grosso... tu me la sfondi...”-
-Che piccola troia! E poi...?-
-Poi? Ha fatto solo delle storie... me lo ha preso in bocca e poi anche in fica. E la puttanella l'ha preso tutto! Figurati! Tutto fino al pelo... ho provato anche a puntarglielo al culo...-
-Ha un bel culo... la Sabrina! Peccato... che non te l'ha dato!-
-Cazzo Rudy... solo a pensarci ho ancora voglia! Le avevo messo la cappella proprio contro il buco, sai?-
-E... spingevi?-
-Eccome...! Il buco cedeva un pochino ma poi lei urlava! Avrei dovuto violentarla quella troietta! Eccitarmi così e poi rifiutarsi!-
-Certo che con quella bestia che hai ha avuto paura! Sei davvero enorme! E senti... come era messa quando glielo hai puntato? A pecora?-
-No no... dal davanti, ci volevo andare davvero piano... era stesa sulla schiena e aveva portato le gambe piegate al petto, sotto il culo le avevo messo un cuscino... e la prendevo in fica, lo bagnavo e lo puntavo e spingevo... ma il suo culo non cedeva e quando mi ci sono messo di puntiglio ha iniziato a gridare... che le facevo male! Troppo male...!-
A Vic piace la mano dell'amico.
-Rudy... non hai voglia di succhiarmelo? Un pochino...? Dai prendimelo in bocca...-
-Stronzo! Non ci penso neanche! Ma che stronzo sei!-
-Vic...-
-Che vuoi?-
-Ma qualcuna te la stai facendo vero? E... questa la inculi? E' una grande? Una adulta?-
-Uhm... si. Questa si che è troia e lo prende nel culo, sai? Proprio tutto dentro e come gode! Sto per venire... mi fai venire... cazzo-
-Cazzo...! Mi hai fatto godere... senti coglione... sono cose che rimangono fra noi... eh? Non voglio che si sappia in giro che mi faccio far seghe da te... recchione...!-
-Certo! E poi... ci prendono per il culo fino a farci scappare dalla città!-
Bevono, si guardano, prendono a ridere, si insultano.
-Ma sei proprio un recchione, brutto stronzo!-
-Recchione sarai tu, coglione... se vuoi scopo tua madre e tutte le donne della tua famiglia!-
-Si? E io mi scopo la tua che è proprio bona! cazzo se mi arrapa!-
Rudy è lì... ad un passo dall'orgasmo si mena furiosamente e sborra con infiniti schizzi sul pavimento!
-Cazzo Rudy! Ma quanta ne hai? Ah...! Mi sa che è da una vita che non scopi! Poi... pulisci... eh... brutto stronzo!-
Ridono, scherzano... saccheggiano il frigo e poi tornano sul divano, i loro cazzi sono ancora duri.
-Vic...-
-Che vuoi?-
-Ma quella che ti stai facendo... -
-Uhm... si. Questa si che è troia -
-Chi è...? E su dimmelo... su dimmelo... e come l'hai inculata?-
-Se te lo dico... cazzo... no, non posso! Le ho promesso che non l'avrei detto a nessuno... e tu magari vai a sputtanarla!-
-Ma siamo amici, no? cazzo! Dimmelo... resta fra me e te!-
-E' la mamma della Sabrina...-
-Ahah...! Le hai scopate tutte e due? Madre e figlia? Cazzo! Quella è una figona da sballo! Divorziata! Una Milf vera! Ma come hai fatto? Su racconta!-
-E' successo quando sono andato a prendere Sabrina a casa e lei non c'era... mi apre la madre... la porca ha solo una vestaglietta e si vede che è nuda sotto...-
-Ma era al corrente che andavi con la figlia? Con Sabrina?-
-Eccome! Ho dormito da lei qualche volta!-
-Oh cazzo... cazzo! E Sabrina sa della madre?-
-No no... quando vado da lei... Sabrina è a qualche corso... insomma non lo sa...-
-Dimmi della madre... dai Vic... racconta...-
-Ahah... che gran fica! Bella eh... grosse tette! Grosso culo...e porca... porca... capace di stenderti dalla fame che ha! E come sa succhiare! -
-L'hai chiavata subito? Dico... la prima volta?-
-Sulla porta di casa... appena entrati! Piantata al muro e scopata! Era già bagnata … pronta... ma quella di cazzi ne ha presi una marea!-
-Oh cazzo... Vic... non possiamo scoparla in due? Come con Eleonor?-
-Non lo so... Rudy... le ho dato la mia parola d'onore che non l'avrei detto a nessuno...-
-Chi cazzo se ne frega di quello che hai detto? Ne hai voglia anche tu di scoparla con me! Di farla diventare tutta un orgasmo...?-
-Si che ne ho voglia... che credi? Mi tira il cazzo a pensarlo! Dai menami... di nuovo... dai!-
-Chiamala... ora... dai... Vic. Chiamala... diglielo.-
-Fanculo Rudy... se si incazza... ti pesto! Giuro che ti faccio nero! E smetti di segarmi... cazzo! Fammi parlare!-
Prende il cellulare...
-Magda? Ciao... bella. Come stai? Io? Eccitato... mi sto segando. Ti penso sai? Ho voglia di te... Dio! Ti aprirei in due ora con la fame che ho! Anche tu? Fame del mio cazzo? E dove lo vorresti bella troia che sei? Uhhh... solo in bocca? Ah no... nella tua fica calda... e nel tuo bel culo... certo! Senti bella troia... posso vederti? No... hai a casa la rompipalle di Sabrina... e non esce? No... non esce. Avrei una proposta... ti piacerà. Ho casa a disposizione per tutto il WE... il frigo pieno, birra, tequila, liquori e... un po' di canne da sballo, non vuoi venire? Ah si? Subito? Ma senti bella troia... c'è qui anche Rudy... lo conosci. Che ne dici se facciamo una cosa a tre? Non ti fa bagnare ancora di più? Ha un bel cazzo... è fidato... si si... lo sa da ora chi sei... non temere... non parla. Vuole solo scoparti fino a distruggersi il cazzo... come me del resto. Allora? Vieni? Oh si... che ti aspettiamo! Vieni... e nuda sotto... come entri ti scopiamo e ti riempiamo di cazzo. Dai... vieni subito!-
Chiude raggiante la comunicazione!
-Viene! Sta partendo ora... quella ha già il fuoco in fica! Dammi il cinque … figlio di puttana! Abbiamo oggi e domani per scoparla a sangue! E smetti di segarti... stronzo di un minchione! Abbiamo da scopare!!! Dobbiamo lasciare il segno in questa! Vedrai che fica è! E come gode e urla!-
-Cazzo Vic... che super fica questa! Dobbiamo distruggerla!-
-Due giorni di scopate... testa di cazzo! Due giorni interi! E vedrai che urla! Niente... ora l'aspettiamo nudi come siamo e appena entra la scopiamo. In due... capito... coglione! Prima cosa la prendiamo a sandwick... la stringiamo in mezzo a noi e poi... poi... tocca a noi! Siamo appena venuti e possiamo durare ore! La dobbiamo sfinire dagli orgasmi, capito... coglione?
-Visto? Se non era per me... col cazzo che avevamo sta occasione! Ammettilo... ritardato.-
-Lei viene... per questi... -
e indica i due cazzi duri!
-Per questi! Ha fame di cazzooooo!-
Da https://sempretibet.blogspot.it/


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: