ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 29 gennaio 2018
ultima lettura venerdì 15 febbraio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Un vagone del treno

di Stemeo. Letto 195 volte. Dallo scaffale Pensieri

Ammassate come vecchi 33 giri, ci respiravamo addosso la solita canzone fatta di tormenti, ed è così, con il metallo che urlava forte ch...

Ammassate come vecchi 33 giri, ci respiravamo addosso la solita canzone fatta di tormenti, ed è così, con il metallo che urlava forte che siamo morte.

Dillo a mia madre e ai miei figli. Parla con mio marito. Dillo a mio padre! 23 cm di metallo ci sono ora tra voi e noi, come se questo fosse abbastanza per questa mattanza.

Chi l'avrebbe mai detto che avremmo mischiato il sangue con le scintille delle lamiere, l'anima con altre sconosciute.
Volgi il capo oltre il tracciato, il destino è ormai segnato.

Eppure noi ce ne andiamo, sì, ce ne andiamo via anzitempo, come partire dal mare a ferragosto. Andiamo via perché in questa terra dove la fatalità non esiste, tutto può essere fatale, anche andare a lavorare.

Vi auguro un buona permanenza ovunque voi siate arrivate.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: