ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 22 gennaio 2018
ultima lettura mercoledì 11 settembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

TERZINE SQUINTERNATE

di jenagamuna. Letto 263 volte. Dallo scaffale Poesia

Spiegazione La nuova terzina nasce rimando con il 2° verso della precedente e via di seguito. Però senza alcun nesso logico o di contenuto fra le terzine stesse. Da qui l'effetto un po' straniante. Un gioco, insomma, senza pretese stilistiche o altro

4046

Era ormai dipendente dalla bieta,

doveva sempre averne grandi scorte.

Per disintossicarsi fuggì a Creta.

4047

Fiutò l’aria e sentì odore di morte,

la terra imputridiva a vista d’occhio.

Capì che ormai segnata era la sorte.

4048

Gli davano del frocio o del finocchio

per via della sua innata gentilezza

e per quel viso un poco da ranocchio.

4049

Odiava ogni parvenza di bruttezza

per cui non si guardava mai allo specchio.

Cosa che lo induceva alla cupezza.

4050

Gli misero una pulce nell’orecchio

e quella si ambientò e ci fece il nido

pasteggiando con cerume stravecchio.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: