ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.462 ewriters e abbiamo pubblicato 74.483 lavori, che sono stati letti 48.340.249 volte e commentati 55.312 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 6 gennaio 2018
ultima lettura giovedì 19 aprile 2018

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

PICCOLA STORIA D'AMORE DI BOMBE E CASSAINTEGRAZIONE

di agostino. Letto 205 volte. Dallo scaffale Amore

QUESTA SERA LA LUNA E' VELATA-COSI' HAI DETTO-                                                           &n...

QUESTA SERA LA LUNA E' VELATA-COSI' HAI DETTO- FOSSE SOLO LALUNA....-TI HO RISPOSTO-INTANTO ALLA TV IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CERCAVA DI RAFFORZARE LE ISTITUZIONI FACENDO UN DISCORSO AL POPOLO ITALIANO CON PASSAGGI DI QUESTO TIPO:-NON CEDEREMO ALLE BOMBE E AI RICATTI....IO NON CI STO A QUESTO GIUOCO AL MASSACRO,IO SENTO DI NON STARCI......- ANCHE TU DICEVI DI NON VOLERTI ADEGUARE,CHE LA CASA TI ANDAVA STRETTA ED AVEVI VOGLIA DI USCIRE.CHE AGLI ATTACCHI DI UNA QUOTIDIANITA' ESASPERATA TU NON AVRESTI CEDUTO E CHE LA CASSA INTEGRAZIONE NON AVREBBE CAMBIATO IL TUO MODO DI VIVERE. - E ALLORA,dico io,E ALLORA..... -ALLORA,ALLORA,SVEGLIATI E NON FARE LO STRONZO,DELLA TV NE HO PIENE LE TASCHE-HAI URLATO.COSA URLI TROIA,I VICINI TI SENTONO-HO REPLICATO. EH,EH E BASTA-TU MI HAI STRILLATO-IO SONO STANCA DI FARE LA SCHIAVA,SOOONO STUUUFA.- BLA ,BLA ,BLA, GUARDARE LA LUNA TI RENDE ANORMALE. NON C'E' MOLTO DA DIRE E C'E' POCO DA FARE E LUNGO LA STRADA IL BUIO MI STANCA.NON CI SONO PAROLE PERO' I MUSI NON MANCANO,C'E' MOLTA TRISTEZZA E NESSUNA ILLUSIONE.POI D'UN TRATTO TI SEI BLOCCATA E DOLCEMENTE HAI SUSSURRATO:-AMORE GUARDA LE STELLE...- HO GUARDATO IN ALTO E HO VISTO CHE ANCHE LASSU' REGNAVA UN PO DI CONFUSIONE,POI HO PENSATO CHE QUELL'ATTIMO NON DOVEVA ANDARE SPRECATO.CI SIAMO GUARDATI NEGLI OCCHI E STRETTO LA MANO.SARA' STATO IL MOMENTO PARTICOLARE ,LA SERATA UN PO' STRANA,CI SIAMO BACIATI.CHE BELLO, CHE DOLCE MI SI STRINGEVA FORTE E NON SEMBRAVA PIU' LA STESSA.NON PIU' QUELLA DONNA CHE PER TUTTO IL GIORNO MI AVEVA RINFACCIATO DI ESSERE UN CASSAINTEGRATO,UNO CHE SPRECAVA IL TEMPO DAVANTI ALLA TELEVISIONE.DI ESSERE ARROGANTE E UN ORGOGLIOSO PREPOTENTE.-E' LA RECESSIONE,IN ITALIA E' UN PERIODO DI GRANDE CONFUSIONE-E' LA MIA RISPOSTA AI SUOI ATTACCHI.MERAVIGLIA,COSI' E' BELLO VIVERE IN DUE.PENSAVO.INTANTO LEI MI BACIAVA,E IO LA BACIAVO.ERANO BACI ED ERANO SOSPIRI.......QUANDO ALL'IMPROVVISO IL FISCHIO DEL TRENO MI FA SOBBALZARE.-AHHH...SCEMO STAI ATTENTO-HAI URLATO-MI HAI MORSO LA LINGUA.CHE FURIA.MI HA DATO UN CALCIO ALLE PALLE,SFERRATO UN PUGNO SUL MUSO ED INFINE UNO SPINTONE.SONO CADUTO GIU',GIU' SEMPRE PIU' GIU' IN FONDO ALLA SCARPATA.MENTRE ROTOLAVO FRA ARBUSTI E STERPAGLIE URLAVO GIORNATA DI MERDA.BELLA LA VITA CHE MI SORPRENDE OGNI VOLTA E QUANDO MENO TE LO ASPETTI TI SCUOTE DALLA NOIA.POI MI RASSEGNO AI DOLORI E MENTRE FACCIO PRESENTE IL MIO PENTIMENTO MI ACCORGO DI ESSERE IN FONDO IN FONDO UN POVERO CRISTO.-UN DUE TRE,FANTE CAVALLO E RE.....GUARDO LA LUNA E PENSO A TE CHE MI OSSERVI DALL'ALTO OFFESA E CONVINTA CHE IO SIA CADUTO PER FARTI UN DISPETTO.



Commenti

pubblicato il domenica 7 gennaio 2018
michelino, ha scritto: Bella lì...ecco un buon esempio di come e di cosa si può scrivere decentemente parlando della nostra epoca.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: