ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 25 dicembre 2017
ultima lettura martedì 29 settembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Le donne sono come il Pesce Persico 2

di AshleyColes. Letto 929 volte. Dallo scaffale Umoristici

La teoria del “tram” Le donne, dopo qualche hanno di unione, come: fidanzamento, matrimonio, convivenza … (e adesso intorno al ...

La teoria del “tram”

Le donne, dopo qualche hanno di unione, come: fidanzamento, matrimonio, convivenza … (e adesso intorno al decimo anno, invece che ai sette di un tempo) si stufano. Incominciano a dichiararsi insoddisfatte, scontente. Se non si sono sposate, perché avrebbero voluto. Se si sono sposate, perché avrebbero voluto convivere. Se non hanno figli, perché sarebbero stati il sogno della loro vita. Se li hanno, perché si sentono prigioniere della famiglia. Insomma, vogliono cambiare; non va loro più bene niente. Forti sbalzi di umore. Crescente, e direttamente proporzionale alle attenzioni che date loro, insofferenza. Irritazione per il partner e per la vita che stanno portando avanti: soffocante, che non lascia loro spazi di libertà; vogliono ritornare padrone della propria vita. Ma qualcuno glielo aveva mai rubata?

Fa nulla. E’ così.

Allora cosa succede? E’ un momento pericolosissimo. L’uomo diventa il loro bersaglio preferito. Qualsiasi mossa lui faccia, si rivelerà sempre sbagliata e irritante per lei. La situazione può pure degenerare in una separazione, o per lo meno in una estenuante rincorsa da parte di lui verso la donna che se ne vuole andare.

Qui scatta la teoria del tram.

Il maschio deve rendersi conto che quello che sta accadendo a casa sua, sta nello stesso tempo accadendo in tante altre case, dove tante altre donne sono contemporaneamente stufe di tanti altri fidanzati, mariti, conviventi, amanti ecc. … così, senza perdere ulteriore tempo, l’uomo deve metaforicamente scendere in strada e saltare sul primo tram che passa, cioè cercare subito di individuare la donna, magari anche la vicina di casa, che, stanca del suo partner ne sta cercando un altro!

E’ l’unico modo per restare in corsa!

Chi si ferma è perduto. Perde il tram. E chissà quando ne può passare un altro! No. Potresti rimanere a terra e rimanerci per sempre.

Può sembrare un ragionamento cinico, ma è puro spirito di sopravvivenza. Devi almeno cercare di avere una via di fuga. La donna ti dice che per noia, per mancanza di emozioni, lei ha dovuto (sì, perché sembra una ricetta somministrata dal medico curante) provare ad uscire con un altro uomo? Bene, il maschio deve avere già obliterato il biglietto sull’altra carrozza; almeno così si è a pari!

Tanto non sei riuscito a convincerla della bontà delle tue tesi; in qualsiasi modo tu voglia impostare il discorso: non la capisci; fai pure la figura di quello che si trasforma in uno zerbino vivente (con il rischio di apparirle troppo succube e strisciante); allora toh! Faccio festa sull’altra carrozza, almeno muoio contento!

E un’altra incredibile disgrazia è quando si vedono tante donne che fanno crocchio alla fermata del tram!

Le avete mai viste, le donne, quando in gruppo si aizzano una con l’altra, facendo a brandelli mariti, amanti, ritenuti ormai alla stregua di pezze da piedi, unte e bisunte, buone solo da gettare nella spazzatura? Quando si commiserano a vicenda, compassionevoli, nel ricordare come i loro uomini siano così microcefali da non capire quanto loro soffrano e abbiano bisogno di libertà, libertà …?

Bene, ognuna di loro salirà su un tram diverso e cercherà l’uomo diverso, alternativo, più eccitante del loro marito. Ma chi sarà mai questo incredibile manzo D.o.c.g., cioè buono come una bottiglia di denominazione di origine controllata e garantita? Ma nessuno! Semplicemente quello che, come si diceva, è saltato sul tram alla fermata precedente; cioè quello che, scartato da sua moglie, diventa ottimo per la moglie dell’altro, solo perché diverso, nuovo! Funziona così. E’ un circolo che direi addirittura ridicolo. Non piaccio più alla mia donna, ma appaio intressantissimo a un’altra donna, perché? Perché sia l’una, sia l’altra si sono prese lo sfizio di cambiare, dato che non si sentivano più di tanto ricambiate dai loro rispettivi, vecchi partner. Ci si potrebbe mettere d’accordo tra maschi e organizzare un sito internet. Attenzione, mia moglie si sta stufando di me; chi è nelle stesse condizioni e mi dà il numero di telefono della sua? Qui c’è quello della mia. Facciamo in modo di scambiarle senza che se ne rendano conto ed è fatta. Se poi tutto rientra, meglio; però, per carità, che non lo vengano a sapere.

Sono sempre le femmine che selezionano i maschi. Allora dobbiamo organizzarci e cercare di fare buon viso a cattiva sorte. Proviamo a fare un abbonamento per il tram e che Dio ce la mandi buona.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: